LA CASA CHE RESPIRA

Immaginato dallo studio di architettura Defrancesco + Silva come un sistema vivo e dinamico, ‘The breathing house’ è una casa di famiglia a tre piani la cui facciata in vetro è segmentata in una serie di terrazzi scorrevoli. Lo studio ha voluto creare un progetto che fosse simile a un ‘treasure flower’, una pianta del Sud Africa che fiorisce al mattino e chiude i suoi petali di notte.

Il sistema funziona mediante un’enorme griglia metallica che funge da scheletro esterno per la struttura. Quando il sistema è chiuso, la residenza assomiglia a una normale casa con il tetto a 2 falde, come tutti noi siamo soliti vedere. Quando il sistema è aperto, invece, le stanze interne si estendono, trasformandosi in balconi dinamici e aprendo per cui tutta la casa verso l’esterno. La facciata si frammenta così in un pattern pixellato, che offre una splendida vista a 360 gradi sul paesaggio circostante.

Il progetto è stato recentemente premiato con il director’s choice award nel concorso internazionale ‘The last house on mulholand’, che chiedeva ai partecipanti di immaginare l’uso innovativo della tecnologia e nuove strategie ambientali su un terreno situato sotto la scritta iconica di Hollywood a Los Angeles.
Defrancesco+Silva ha progettato così una casa che galleggia all’interno di una struttura reticolare a prova di terremoto, una caratteristica che consente di condurre al suo interno tutto il cablaggio necessario e la tubatura per la raccolta dell’acqua piovana. Acqua che viene canalizzata verso una cisterna nel piano interrato e filtrata, diventando così 100% potabile.

La residenza è interamente eco-sostenibile, i serramenti, per esempio,  sono composti di vetro con cellule fotovoltaiche che raccolgono l’energia sufficiente per soddisfare tutti i bisogni energetici della casa.
‘The breathing house’ è divisa in tre aree distinte : al primo piano si trova la zona di lavoro con uno studio, al secondo la zona giorno con il soggiorno, sala da pranzo e cinema e al terzo la zona notte con tutte le camere da letto.