DESIGN

KARTELL CONTAMINATION

Apr 10, 2017 admin

METISSAGE DI PENSIERI, FILOSOFIE, IMMAGINI, COLORI E STILI

Sul pianeta del design, Kartell è una nazione contaminata da idee e stili diversi, che non ha limiti, confini e barriere che allontanano alla creatività. La popolazione Kartell è rappresentata da una mescolanza di etnie e di pensieri. Il territorio è percorso da fiumi di colori e ampie distese di progetti, vulcani da cui eruttano nuove tecnologie e le energie della continua innovazione. ContamiNation è infatti il tema con cui Kartell si è presentata al Salone del Mobile 2017 e con cui ha presentato la nuova collezione di prodotti nati dalla collaborazione con designers internazionali e strettamente legata ai concetti di unicità ed identità, non solo etnica o culturale.

La “contaminazione”, o meglio il “metissage”, è l’essenza del progetto di oggi, rappresentata nel design come nell’arte, nella letteratura o nella moda. Il nostro quotidiano, grazie a mezzi di comunicazione che hanno modificato la velocità di percepire immagini ed informazioni, è rappresentato da un insieme di mood, natura, conoscenze, culture e menti che si intrecciano, si interfacciano, si incrociano, si contaminano ed evolvono in modo simbiotico, dando vita a momenti di creatività altissimi e unici al di fuori di linee o tendenze prestabilite. In un continuo sovrapporsi di ricerca tecnologica e di idee, la collezione Kartell si “contamina” ed entra a far parte di universi sempre più diversi e meno omologati, con progetti che riflettono il modo contemporaneo di vivere non solo in Italia ma in tutto il mondo, non più uno Stato o luogo geografico preciso ma una vera e propria nazione globale fatta di singole contaminazioni, una ContamiNation appunto.

Qui in foto l’installazione presentata al Salone del Mobile 2017, con esposte le ultime novità, tra cui la lampada Candy Candle di Patrick Jouin, designer che ha iniziato la sua carriera tra gli stand del SaloneSatellite. Kartell, infatti, ha festeggiato i 20 anni di quest’ultimo dedicando uno spazio all’interno del suo allestimento: la “Collezione Salonesatellite 20 anni”, in cui sono stati esposti pezzi Kartell realizzati per l’occasione da una selezione di designer internazionali, nati proprio all’interno del SaloneSatellite, e tra questi appunto anche Patrick Jouin, la cui lampada, in ordine di apparizione, compare alla fine di questa carrellata di foto che ci mostra cosa è stato esposto durante il Salone del Mobile 2017.