Architecture

THE BAR

Mag 12, 2017 admin

CENTRO NEVRALGICO DEL DISTRETTO VENTURA-LAMBRTE DI MILANO

ThE BaR è un progetto etico, intelligente, immaginato con la volontà di generare un esteso volano comunicativo e con l’intento di trasformare il Caffè del Borgo nel centro nevralgico della fitta rete di relazioni che sottende il distretto di Ventura‐Lambrate di Milano.

Presentato in anteprima al FuoriSalone 2016, presso Simone Micheli Studio Gallery  ‐  via Ventura 6  ‐ , il progetto The BaR ha preso forma concreta e reale, configurandosi come l’anima di un quartiere che è ogni anno teatro e meta preferita di imprenditori e professionisti provenienti da ogni parte del mondo. Le avvolgenti geometrie degli arredi che modellano ThE BaR danno origine ad atmosfere estremamente distintive, da esplorare, che accolgono l’ospite regalandogli attimi d’intensità e di sorprendente realtà. L’area bagno è caratterizzata da immagini urbane scattate dal fotografo Maurizio Marcato evidenziando, seppur in maniera soffice e leggera, l’universalità dell’essere umano e del suo percepire. Il minimalismo del radiatore Badge presente in quest’area, in acciaio al carbonio verniciato e di colore bianco, si staglia tra le pareti, evidenziandone la forma compatta e lineare.

Questo Badge consiste in plurimi elementi dalle geometrie variabili; è progettato da Simone Micheli ed è un omaggio alla complessità e al progresso della vita umana, densa di attività e di simboli, dove la tecnologia diventa parte integrante del vissuto. Il radiatore consiste in un corpo unico e unitario, distinguendosi in modo sostanziale dalle diverse tipologie finora disponibili, per ottenere forme che superano la tradizionale immagine dei termoarredo. In questo modo la pulizia di ogni sua parte è estremamente semplice, mentre le valvole, pur essendo del tipo comunemente installato su ogni termoarredo, restano nascoste per caratterizzare ulteriormente le forme di Badge. Oltre al funzionamento ad acqua calda, è disponibile anche nella versione elettrica, dotata di un termostato a controllo digitale con interfaccia LCD con programmazione giornaliera e settimanale, posto lateralmente per una maggiore fruibilità dell’operatore, senza interferire sulla forma del radiatore.

Foto di Maurizio Marcato