CUBA. IL SUO CIELO. LA SUA STORIA

Le opere d’arte sublimano i sentimenti, le pulsioni e spesso anche i sogni di chi le crea.

“El Ultimo Cielo”, istallazione fotografica su Cuba che si sta tenendo alla Triennale di Milano fino al 4 giugno, rispecchia il “sogno” di Giulio Ceppi, architetto, designer, docente al Politecnico di Milano e fondatore di Total Tool.

Tutto nasce un paio di anni fa, durante un viaggio a Cuba. Scattando una serie di fotografie a La Habana Vieja “… con una Pentax 645 su pellicola diapositiva, ho percepito il senso di nostalgia perenne che avvolge la città e, insieme, il bisogno di rompere quell’isolamento”, racconta Ceppi. “Volevo che quell’Ultimo Cielo, che mi appariva puro e pulito perfetto e immobile, parlasse con altri cieli. Altrove, ovunque”.

E oggi grazie al supporto del Politecnico e della Triennale di Milano, il cielo di La Habana diventa protagonista del primo progetto di interscambio sul design e la cultura tra Italia e Cuba. Un progetto che ruota intorno a 30 foto scattate da Giulio Ceppi e montate su altrettante scatole originali di sigari cubani, che pendono sospese nello spazio “creando una prospettiva verso l’alto che ricerca, tra le aperture di architetture devastate dal tempo e dalla storia, un pezzo di cielo azzurro e luminoso”, spiega Dermis Leon che ha curato la mostra.

Le 30 opere che compongono l’installazione, verranno poi messe all’asta singolarmente in collaborazione con Finarte fino al 29 giugno.

La Triennale di Milano
Palazzo della Triennale
Viale Alemagna,6 – 20121 Milano
Ingresso 
Libero
Orari
Martedì – Domenica
10.30 – 20.30

 

DESIGN DIFFUSION
© Design Diffusion World – P.I. 07091350962 – Tel. +39 02 5456102 – Fax +39 02 54121243
Redazione/editorial staff: Carlotta Russo, Lucia Bocchi, Giuseppe D´Orsi, Francesca Casale
web@designdiffusion.com

 

Made by Elastico Comunicazione

Privacy Preference Center