LIFESTYLE

VASCA DA BAGNO O BOX DOCCIA?

Set 22, 2017 admin

Due ricerche internazionali indagano sull’uso della stanza da bagno.

La classica domanda da test è: “Preferisci fare la doccia o un bel bagno caldo?“. La risposta è però fuorviata dalla mancanza di tempo e/o di spazio nella stanza da bagno, che porta la maggior parte di noi a optare per veloci e tonificanti docce!

La domanda andrebbe posta invece così: “Preferiresti fare la doccia o un bel bagno caldo?”: il condizionale farebbe spostare parecchie risposte verso la vasca da bagno.

Invece che un test, Jacuzzi ha commissionato a ADN Kronos una ricerca sul mercato U.S.A., arrivando a definire con il neologismo ‘Bathlete’ gli amanti del bagno in vasca, o meglio coloro che almeno una volta alla settimana si concedono un bel bagno e per il resto risolvono con la doccia.

Naturalmente il brand per antonomasia dell’idromassaggio, propende per la vasca da bagno e le abitudini americane non sono esattamente le nostre, ma da sempre il mercato stelle & strisce traina il nostro verso nuovi usi, in questo caso sarebbe un’abitudine di ritorno.

I risultati più eclatanti dell’indagine sono stati: più di 1/3 degli americani sono entusiasti del bagno nella vasca; i momenti in cui lo si fa più spesso sono la domenica sera e il lunedì mattina.

E non è vero che siano soprattutto le donne a immergersi, gli uomini sono per la vasca in egual misura. E anche i 25-44enni gradiscono il rito della vasca, non solo gli agés.

Dalla parte della doccia si schierano però le altre novità di prodotto: i mega soffioni multigetto, anche a effetto pioggia e cascatella, collegati a musica e cromoterapia; i box doppi con funzione sauna e bagno turco.

Che l’importanza del bagno come luogo di comfort e non solo di igiene sia in crescita costante, lo conferma un’altra indagine condotta di recente da GfK (che ha intervistato 27.000 persone in America, Asia ed Europa): siamo noi italiani a passarvi in assoluto più tempo, cioè 6 ore alla settimana!