DESIGN

Emnastudio – Turchia

Gen 01, 2018 admin

Un interessante studio di design tunisino che valorizza l’artigianato locale e i materiali nobili.

Fondato nel 2014 da Emna Rached, architetto francese di origini tunisine trasferitasi in Turchia, EMNASTUDIO è uno studio indipendente di design e architettura.

“Il nostro concept parte  dalla valorizzazione  dell’artigianato locale, lavoriamo a stretto contatto con gli artigiani arrivando a un prodotto finale capace di esaltare il materiale in sé e il suo design, quasi fosse un progetto di architettura. Sperimentiamo di continuo nuovi materiali e tecniche, unitamente alle tecnologie più avanzate. I nostri arredi e progetti di architettura abbracciano diverse culture e stili. Amiamo le sfumature del minimalismo orientale e i materiali nobili quali legno e marmo, per creare oggetti funzionali di uso quotidiano e progetti d’interni unici”. Il design ideale di Emna è una sintesi tra oggetto o ambiente, funzione, linee pure e materiali lavorati artigianalmente.

Il tavolo MARAH si compone di tre semplici pezzi di marmo fissati tra loro. Non occorre alcuno strumento per montarlo. Può essere utilizzato come console o tavolino da solotto dotato di un ampio ripiano in legno.

I contenitori MUDALLA riescono a rendere unico qualsiasi ambiente. L’ottaedro rivestito di metallo si presta come contenitore per il tavolo o la scrivania. Gli angoli a punta di ciascun elemento paiono cambiare a ogni movimento. Offre numerose opzioni e modalità di composizione.

Il vassoio MUDULLA è un mix tra classico e contemporaneo. Una struttura a forma di ottaedro dal design essenziale, unitamente al marmo tagliato a laser e lucidato a mano danno vita a un centro tavola davvero originale. I vassoi MARAH sono in legno di castagno e rivestimento in metallo. Il tavolo TROCTA è un ottaedro fatto con filo metallico con verniciatura polvere. Si tratta di una struttura piegata e saldata a mano che supporta un piano di marmo con taglio al laser. Il ripiano è una decostruzione della figura geometrica alla base dell’ottaedro, il triangolo. Un assemblaggio di vari pezzi di marmo. Offre infinite e sorprendenti combinazioni cromatiche.

Questo articolo è stato preso dall’ultimo numero di DDN. Dal servizio sui talenti emergenti nel Mediterraneo. Vai nella sezione magazine per sfogliare la preview!