L’occhio sulla città, ovvero, la trasformazione di un attico con vista sulla Tour Eiffel

A Parigi, all’ultimo piano di un edificio circondato dal verde di Boise de Boulogne e del Jardin du Ranelagh, con affaccio sulla Tour Eiffel, Les Invalides e Longchamp, è in corso una significativa opera di ristrutturazione firmata dallo studio parigino Matteo Cainer Architects.

Un appartamento originariamente su due piani, reso frammentario da un numero eccessivo di ambienti tra cui bagni, cabine armadio, cucine e locali di servizio, e lasciato per trent’anni in stato di abbandono. L’appartamento si trasformerà in un attico luminoso con diverse aree verdi, una sorta di giardino pensile e, grazie alla sua posizione, un vero e proprio “occhio sulla città”. Ambienti liberi e fluttuanti, arricchiti da tocchi green e da una vista ininterrotta sullo skyline della capitale francese.

Oltre alla suddivisione degli spazi, che richiedevano un intervento massiccio, lo studio ha riconsiderato tutti gli elementi di interior, gli accessori, le finiture e, naturalmente, il sistema di illuminazione.

Un patio a cielo aperto inserito nel living, ambiente cardine della dimora, si offre come una sorta di “radura”, la zona di convergenza del bosco dove regnano luce, pace e tranquillità. Il patio è chiuso da vetrate che, una volta aperte, catturano le zone adiacenti trasformando lo spazio in un unico grande living unito da questo elemento naturale.

Anche il lastrico solare, con la sua vista mozzafiato, ha un ruolo chiave nel progetto di Forȇt Urbaine. Il design studiato in ogni dettaglio prevede aree diverse, tra cui una zona pranzo e una relax, un cinema open air, un incantevole giardino e un forno a legna. È presente altresì un ampio spazio fitness.

Sorretto da comignoli scultorei, sul lastrico si sviluppa un pergolato, l’elemento più alto del progetto.

Forȇt Urbaine  promuove un dialogo diretto tra natura e architettura, tra interni ed esterni, tra l’uomo e l’ambiente. Gli spazi sono infatti piacevolmente invasi da colori, profumi, scenari naturali.

Last but not least: Forȇt Urbaine è un progetto green, a bassa emissione di Co2 e realmente sostenibile grazie all’impianto a pannelli fotovoltaici, a un moderno sistema di climatizzazione a pavimento, e a un distribuzione degli spazi che promuove la ventilazione naturale.