Ecco le scene di film famosi girate tra vasca e doccia e due bagni di design ispirati a  pellicole cult

Dal film ‘Blonde Crazy’, 1931

Se pensate a set in interni vi viene in mente un living o una camera da letto? Ci sono anche le stanze da bagno, eccome! L’occasione per parlarne ce la danno i sanitari di BluBleu chiamati Blonde Crazy (Pazza bionda, del 1931) e Sciarada (del 1963) perché ispirati alle due pellicole: la prima vede Joan Blondell in versione truffatrice, in una vasca da bagno d’albergo; nella seconda invece Cary Grant, tutto vestito e zuppo, si fa sorprendere sotto la doccia da Audrey Hepburn! E le due linee omonime di sanitari, con la vasca a centrostanza e la doccia ampia, riprendono l’idea di bagno elegante e essenziale di quei film.

Bagno Blonde Crazy di BluBleu

Dal film Sciarada, 1963

Bagno Sciarada di BluBleu

Cambiano i tempi e alle commedie si aggiungono i gialli d’autore fino ai thriller dell’orrore, in una carrellata veloce: chi non ricorda l’urlo di Jenet Leigh sotto la doccia in Psyco, capolavoro di Hitchcock del 1960? Una vasca da bagno enorme e trionfale, stracolma di schiumabianca e contornata da troppo oro, è invece in Scarface, girato da Brian De Palma, nel 1983. Un’altra vasca celebre, ma colma di rose rosse, è quella di American Beauty, del 1999. Infine anche la saga psicologica dei Tanenbaum del regista Wes Anderson, nel 2001, ha scene clou proprio nella stanza da bagno! Comunque sono tutti film cult, che hanno reso celebri altrettante toilette![LB]  

Dal film ‘Psyco’, 1960Dal film ‘I Tanenbaum’, del 2001