DESIGN Salone2018

Anteprima FuoriSalone 2018: il robot Scribit

Apr 10, 2018 admin

 

Il computer Scribit, ideato da Carlo Ratti, trasforma le pareti di uffici, case e gallerie in schermi digitali aggiornabili di continuo

Cosa succederebbe se potessimo trasformare la parete del nostro ufficio (o anche di casa) in un ‘quadro’ composto da contenuti digitali da aggiornare in tempo reale? L’architetto Carlo Ratti e il suo studio hanno inventato Scribit, piccolo robot capace di produrre contenuti digitali visualizzabili in diretta a parete. L’effetto personalizzazione in una sala riunioni o nel living di casa diventa strepitoso!

Scribit verrà presentato in durante il Salone del Mobile a Milano dal 17 al 22 aprile nella zona antistante Palazzo Reale e, dal 5 giugno 2018 verrà lanciata una campagna di crowdfunding per sostenerne il lancio.

Il robot si installa facilmente, in meno di cinque minuti: tutto quello che serve sono due chiodi ed una presa della corrente. Da qui, grazie a una speciale tecnologia brevettata, Scribit può disegnare, cancellare e ridisegnare nuovi contenuti per un numero infinito di volte, consentendo di avere un’immagine diversa sulla parete ogni giorno o anche ogni pochi minuti. Il dispositivo è sempre connesso al web, il che significa che peremette di caricare o scaricare anche i contenuti da Internet.

Scribit offrirà agli utenti l’accesso a una vasta gamma di contenuti digitali strutturati attorno a mini-app. Con questo robot, nel mercato globale, persone, aziende o istituzioni – dagli artisti, ai musei, alle organizzazioni dei media – possono sviluppare e caricare qualsiasi tipo di contenuto. [Cristina Provenzano]