I lavori di Serena Confalonieri toccano settori differenti, design del prodotto, graphic design oltre a collaborare con brand noti

“Il mio lavoro parte dalla volontà di dare agli oggetti una componente emotiva, a cui ci si possa affezionare, perché evocativo o in grado di stimolare l’immaginario di chi li acquista” è la dichiarazione della giovane designer milanese ma con esperienze internazionali, come Barcellona e Berlino, Serena Confalonieri, classe 1980. I suoi lavori toccano settori differenti, design del prodotto, graphic design oltre a collaborare con brand noti. ‘Baba’ per My Home Collection è una linea di sedute che gioca sul contrasto tra la struttura in acciaio e i tessuti colorati. Si ispira alla moda, e in particolare agli abiti tribali in cui il colore ha un ruolo fondamentale nella decorazione del corpo umano. La collezione ‘Masai’ è un progetto dal forte impatto grafico che comprende quattro vasi di ceramica e quattro specchi. Il colore e i simboli sono i tratti distintivi dei popoli tribali, in modo particolare dei guerrieri Masai perché simboleggiano il DNA dei loro clan.

Per la Milano Design Week 2018, Serena ha presentato tavolini Ring per Saba Italia, vasi Mia e la lampada Lotus per Mason Editions.

[Annamaria Maffina]