DESIGN

#Youngtalents: Astrid Luglio

Lug 10, 2018 admin

I suoi progetti sono spesso ispirati al cibo, alla sua storia e cultura. Esperienze tra loro diverse la portano a sviluppare un approccio multidisciplinare e un interesse specifico per l’aspetto interattivo del prodotto o dello spazio

Dopo la laurea in Product design al NABA di Milano, Astrid Luglio inizia a collaborare con diversi studi, prima a Milano e poi a Melbourne.

Tavola, prodotta da Abet Laminati

‘Tavola’, prodotto da Abet Laminati, è un tavolo da pranzo con piano realizzato in pRal®, robusto materiale composito a base di acrilato e minerali naturali. È leggero, resistente e con un’ottima resa estetica. La base si fissa al top attraverso magneti.

Thebox ORDINE, DISORDINE, CAOS ph. Claudia Zalla

‘ORDINE, DISORDINE, CAOS’ un progetto di The Box con il supporto di Arper, a cura di Davide Fabio Colaci + Semplice fiuto: tre temi attraverso cui tre giovani designer hanno interpretato il mondo contemporaneo, sottolineando in ultimo la capacità unica del design di semplificare la vita quotidiana. “Interpreto il concetto di DISORDINE attraverso una serie di articoli per la tavola in vetro. Oggetti senza una funzione specifica che possono essere reinventati all’infinito. Forme libere che, unendosi, danno vita a un misterioso totem carico di simbologia, che rende più forte il rituale e il valore emotivo dello stare a tavola”, racconta Astrid.

ORDINE, DISORDINE, CAOS’ un progetto di The Box con il supporto di Arper, a cura di Davide Fabio Colaci + Semplice fiuto

In occasione della Milano Design Week 2018, Astrid presenta la mostra ‘HOW & WOW Cooperazione’ (all’Isola), con il Crafts Council Nederland e un nuovo oggetto per la mostra ‘Souvenir di Milano’ al Brera Design Apartament (Brera Design District). astridluglio.com

[Annamaria Maffina]