La nostra selezione dal Compasso d’Oro 2018: Boffi, Elica e Poliform spiccano per tecnologia e qualità del design. Con l’elenco di tutti gli Awards

 

Il premio più autorevole del design italiano è giunto ormai alla 25a edizione. Da oltre sessant’anni ADI – Associazione per il Disegno Industriale – ricerca la qualità del design attraverso una selezione condotta dall’Osservatorio Permanente del Design, composto da circa 150 specialisti, tra designer, ricercatori e giornalisti specializzati, che lavorano per presentare ogni anno gli oggetti migliori attraverso una mostra e un catalogo, l’ADI Design Index. Una giuria internazionale ha poi il compito di selezionare i vincitori tra i prodotti segnalati nell’ultimo biennio.

Ernesto Gismondi [Photo Giovanni Gastel]. Premio Compasso d’Oro ADI alla carriera 2018, motivazione: ‘Ingegnere aerospaziale, docente universitario e imprenditore, in sintesi: uomo di ingegno poliedrico. Fondatore di Artemide, da subito utilizza i processi di design come fattore distintivo e in questo lungo percorso incentiva e valorizza collaborazioni con il mondo del progetto nazionale e internazionale. Esempio coerente di come il progetto di design possa essere concreta leva strategica di crescita culturale ed economica, ha sempre operato affinché il design italiano potesse essere esempio virtuoso a livello internazionale’.
Giovanni Anzani, Alberto Spinelli e Aldo Spinelli, i tre cugini fondatori di Poliform. Premio Compasso d’Oro ADI alla carriera 2018, motivazione: ‘Spesso si dice che per correre veloce devi correre da solo, ma per andare lontano devi correre con altri. Massima smentita nei fatti da questi amici, prima che soci, che hanno saputo correre velocemente andando lontano e in questa corsa sempre orientandosi attraverso la cultura del design. Un impegno imprenditoriale che nel tempo si è saputo unire a un non meno importante impegno istituzionale per la diffusione e la difesa del Made in Italy’.

Per questa ultima edizione 2018: degli oltre 1200 prodotti candidati, 283 sono stati sottoposti alla giuria internazionale e solo 16 hanno ricevuto il premio.

Eclipse, rubinetteria per bagno, design Studiocharlie per Boffi. Premio Compasso d’Oro ADI 2018, motivazione: ‘Coniuga l’estrema eleganza formale di un prodotto squisitamente domestico, con un intelligente e raffinato riconoscimento degli aspetti di qualità d’uso e intelligibilità funzionale del prodotto’.

Ad altri 56 prodotti la giuria ha assegnato una Menzione d’onore. A questi sono poi stati aggiunti 11 premi Compasso d’Oro alla carriera, assegnati a personaggi e aziende di primissimo piano nel panorama contemporaneo del design italiano e internazionale, oltre ai 3 premi e ai 10 attestati di merito della Targa Giovani, assegnati a progetti realizzati nelle scuole universitarie di design italiane da giovani agli inizi della carriera. [Text Laura Galimberti]

Nikolatesla, piano cottura aspirante, design Fabrizio Crisà per Elica. Premio Compasso d’Oro ADI 2018, motivazione: ‘Le funzioni della preparazione del cibo sembrano sempre di più piegarsi alla logica di strumenti asettici, quasi astratti, in cui la comunicazione della funzione lascia ampi spazi di interpretazione soggettiva; la tecnologia di aspirazione dei fumi alla quota del piano di lavoro segue in modo rigoroso e coerente il dettato estetico del progetto’.

ADI Compasso d’Oro Awards

  • ALFA ROMEO GIULIA Car, Designer: Centro Stile Alfa Romeo, FCA Italy
  • BOLLETTA 2.0, E-BILLING Utility bill service system, Designer: Logotel, Enel Energia
  • CAMPUS – INCUBAZIONE E MESSA IN SCENA DI PRATICHE SOCIALI Designers: Davide Fassi, Francesca Piredda, Pierluigi Salvadeo, Elena Perondi Politecnico di Milano
  • DISCOVERY SOSPENSIONE Lighting fixtures, Designer: Ernesto Gismondi, Artemide
  • ECLIPSE Bathroom taps, Designer: Studiocharlie, Boffi
  • FONDAZIONE PRADA Museum, Designer: OMA – Office for Metropolitan Architecture
  • FOOD DESIGN IN ITALIA Illustrated book, Author: Alberto Bassi, Mondadori Electa
  • LEONARDIANA. UN MUSEO NUOVO Museum staging/preparation – Ico Migliore, Mara Servetto – Migliore+Servetto Architetti Associati (exhibition design), Cesare Bozzano, Alessandro Mazzoli (curated by), Client: Consorzio AST – Agenzia per lo Sviluppo Territoriale di Vigevano
  • MATERA CITYSCAPE – LA CITTÀ NASCOSTA | THE HIDDEN TOWN Illustrated book, Alberto Giordano (edited by), Nicola Colucci (photo), Leonardo Sonnoli – Tassinari/Vetta (graphic design), Casa Editrice Libria
  • NIKOLATESLA Electrical appliance, Designer: Fabrizio Crisà, ELICA
  • ORIGAMI Radiator, Designer: Alberto Meda, Tubes Radiatori
  • OS2 75 Window and door frames, Designer: Alberto Torsello, Secco Sistemi
  • OSA Boiler, Designer: Ilaria Jahier, Igor Zilioli, Sergio Fiorani, Gian Luca Angiolini, Unical
  • POPAPP Compact ice cream store, Designer: Ifi, Client Ifi
  • SKILLMILL Sports equipment Designer: Technogym Design Center, Technogym
  • VIBRAM FUROSHIKI THE WRAPPING SOLE Footwear, Vibram

ADI Compasso d’Oro Career Awards

  • Giovanni Anzani, Alberto Spinelli, Aldo Spinelli

  • Angelo Cortesi

  • Donato D’Urbino e Paolo Lomazzi

  • Ernesto Gismondi

  • Adolfo Guzzini

  • Giovanna Mazzocchi

  • Giuliano Molineri

  • Nanni Strada

ADI Compasso d’Oro Career Awards International Awards

  • Zeev Aram

  • Chris Bangle

  • Milton Glaser

Targa Giovani – Awards

  • CARONTE Undergraduate thesis, Student: Jari Lunghi, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Relatori: Alessandra Bosco, Riccardo Varini, Massimo Brignoni
  • DISSALATORE DI EMERGENZA Undergraduate thesis, Student: Andrea Matteo Valentin University: Politecnico di Milano – Scuola del Design, Supervisor: Luigi De Ambrogi Assistant Supervisor: Erminio Rizzotti
  • ROCKY Student: Ludovica Zengiaro, University: Politecnico di Milano – Scuola del Design Supervisor: Maximiliano Ernesto Romero