L’installazione dell’Austria ‘Thoughts Form Matter’ aderisce in pieno al tema Free Space centrale alla Biennale di Architettura 2018

'Thoughts Form Matter', Padiglione Austria 2018 [Photo Marc Lins]

L’Austria partecipa alla 16. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia (aperta fino al 25  novembre 2018) con l’esposizione ‘Thoughts Form Matter, al Padiglione nazionale a Giardini di Castello, curata da Verena Konrad, direttrice dell’Istituto di Architettura del Voralberg, insieme al team di lavoro formato dagli architetti Sagmeister & Walsh, Henke Schreieck e LAAC.

Thoughts Form Matter”, Padiglione Austria 2018

‘Thoughts Form Matter’ porta i visitatori a riflettere sull’importanza degli spazi pubblici nelle città contemporanee e a riconoscere il ruolo dell’architettura come mezzo per progettare degli spazi liberi da qualsiasi tipo di vincolo.

Thoughts Form Matter”, Padiglione Austria 2018

Concetti quali ‘deviazione‘, ‘atmosfera‘ e ‘bellezza‘ si materializzano in tre grandi installazioni, diverse per materiali, forme e dimensioni, che interagiscono dinamicamente tra loro compenetrandosi e dialogando con lo spazio architettonico, interno ed esterno, del padiglione.

Thoughts Form Matter”, Padiglione Austria 2018

Tra i progetti esposti viene presentato anche ‘Great Amber – Concert Hall Liepaja, un complesso multifunzionale realizzato in Lettonia e progettato dallo studio di architettura Volker Gienke di Graz, vincitore del premio internazionale ‘Glass in Architecture‘, conferito a Mosca il 19 aprile 2018. [Text Arianna Callocchia – Photo  Martin Mischkulnig]