Il Gruppo Scrigno ha ceduto il capitale azionario a Clessidra Capital Partners 3 e ha scelto Maddalena Marchesini come AD e DG

Scrigno Lab polo per esposizione, formazione ed eventi presso la sede di Sant’Arcangelo di Romagna

Il nome ‘Scrigno’ nel linguaggio comune è passato a indicare le porte scorrevoli a scomparsa, un destino riservato solo a idee imprenditoriali straordinarie come quella della famiglia Berardi che, quasi 30 anni fa, con i controtelai inseriti nelle pareti ha rinnovato prima gli interni degli italiani e poi nel mondo.

A giugno 2018 si è aperta una nuova era per il Gruppo Scrigno con la cessione della totalità del capitale azionario al fondo di private equity Clessidra Capital Partners 3 e con la nomina di Maddalena Marchesini come Amministratore Delegato e Direttore Generale.

Maddalena Marchesini neo amministratore delegato e direttore generale di Scrigno

Maddalena Marchesini, prima di assumere la guida del Gruppo Scrigno, ha avuto gli stessi ruoli di AD e DG in Assa Abloy Italia, leader mondiale nei sistemi di apertura porte. Prima ancora ha ricoperto incarichi nei settori arredamento d’ufficio e automazione industriale.

Scrigno, punto di riferimento a livello internazionale nella produzione e commercializzazione di controtelai per porte e finestre scorrevoli a scomparsa, grazie alla forza del marchio e alla qualità del prodotto nel 2017 ha raggiunto un fatturato di 68 milioni di euro circa; vanta infatti una presenza in oltre 30 Paesi con filiali commerciali in Italia, Francia, Spagna e Repubblica Ceca

Le recenti novità fanno prospettare per il Gruppo un ulteriore forte sviluppo, Maddalena Marchesini dichiara di volersi muovere in linea con l’imprinting Berardi e punta ad aumentare ancora di più l’espansione internazionale e forte del supporto finanziario di Clessidra prevede ulteriori acquisizioni, come quella già di recente effettuata dell’azienda Master, specializzata nella produzione di porte blindate.  [Text Lucia Bocchi]

Essential Trial, un esempio dell’eccellenza estetica e costruttiva raggiunta da Scrigno