Architect@work evento internazionale di forte richiamo per professionisti e aziende si tiene a Roma (17 e 18 ottobre) e a Milano (14 e 15 novembre): il focus è sulla Luce

Torna anche quest’anno l’edizione italiana di ARCHITECT@WORK, con la sua formula originale e di grande successo creata appositamente per architetti, interior designer e progettisti. Sarà in Fiera Roma il 17 e 18 ottobre e al MiCo Milano Congressi il 14 e 15 novembre.

Oltre 250 aziende italiane e internazionali vi presenteranno le ultime novità di edilizia e architettura (serramenti, rivestimenti, finiture per interni, strutture e materiali tecnici, illuminazione, domotica, riscaldamento, sanitari, software)

Focus delle edizioni 2018, a Roma e Milano, sarà la Luce che, grazie alla consueta collaborazione con la rivista DDN (Design Diffusion World), e quest’anno anche con APIL (Associazione Professionisti Illuminazione) di FederlegnoArredo, sarà il filo conduttore della sezione culturale proposta dalla manifestazione.

La mostra Light Box-Scatola di Luce, curata da APIL, indagherà su ciò che sta alla base delle scelte progettuali illuminotecniche attraverso lo studio di materiali differenti e della loro interazione con la tecnologia elettronica.

Alcuni dei nomi più noti dell’architettura in Italia, come Adolfo Natalini e Massimo Iarussi, Carolina De Camillis e Riccardo Fibbi, Guendalina Salimei, Filippo Cannata, Giovanni Traverso e Paola Vighy, Piero Castiglioni, Patricia Viel e Marinella Patetta, Ico Migliore e Mara Servetto, daranno, invece, un contributo al tema illustrando i loro ultimi progetti illuminotecnici. Assistere ai seminari darà diritto a crediti formativi professionali per architetti e interior designer.

La terza edizione romana di Architect@work conferma la mission di fare incontrare operatori e aziende in un clima professionale e informale allo tempo, in una dimensione espositiva non dispersiva, che comprende area catering gratuita e Temporary Bookshop specializzato. Un appuntamento da non mancare per gli ‘addetti ai lavori’ che vogliono essere in continuo aggiornamento.

Gli incontri verranno moderati a Roma dall’architetto Arianna Callocchia e a Milano dall’architetto Elviro Di Meo, entrambi validissimi collaboratori di Design Diffusion World.

La lista degli espositori, il programma dettagliato dei seminari, dettagli sulla mostra e sulle gallerie fotografiche sono consultabili sul sito della manifestazione. L’accesso è gratuito per i professionisti, previa registrazione in loco oppure on-line con il codice 6110.

Il format di successo di Architect@work è nato anni fa a Kortrjik, in Belgio, e si tiene ora, nell’arco dell’anno, in 24 città che sono altrettante capitali del progetto e dello sviluppo della modernità.