A Shangai è stato aperto il primo di una serie di spazi monomarca Pedini, per presidiare il mercato cinese ed espandersi in tutta l’Asia

Nella sua strategia di espansione in Asia, Pedini (marchio storico di cucine di design, ampliatosi con living e bagno) ha di recente aperto il suo primo negozio monomarca a Shangai, nel centralissimo design mall Cimen. E si propone di aprirne a breve altri due in Cina, a Sozhou e Shenzhen. Pedini Shangai (Floor 5th , 407 Yishan Road, Shang Guang Xu Hui Centre, Xu Hui district) è un ottimo biglietto da visita per presentarsi al prossimo Salone del Mobile.Milano Shangai, dal 22 al 24 novembre 2018.

L’inaugurazione del negozio monomarca Pedini, nel design mall Cimen a Shangai

L’azienda marchigiana arriva così a presidiare e a competere direttamente nel mercato del dinamico ‘Continente Cina’. Daniele Radi, presidente di Pedini Spa afferma: “La Cina è un bacino commerciale assolutamente strategico per il futuro del design italiano. Si è diffuso un gusto raffinato, anche nella classe media, che ora sa riconoscere la qualità e la bellezza dei prodotti italiani e anche la differenza tra i brand. Da qui la volontà di essere presenti con una serie di monomarca dove il cliente può trovare tutti i valori e le caratteristiche di prodotto che contraddistinguono Pedini nel mondo. Questi tre punti vendita saranno i primi di una più ampia strategia di espansione per consolidare una buona presenza sul mercato asiatico entro i prossimi 5 anni“. In Asia Pedini è già da 6 anni in India, a Bangalore e a Pune; in totale come player internazionale è presente in 50 Paesi nel mondo.

Daniele Radi Temelini, presidente Pedini Spa

In occasione del FuoriSalone del Mobile 2018 invece Pedini aveva inaugurato a Milano nel quartiere dell’arte e del design, Pedini Brera (Corso Garibaldi 9), uno spazio di 400mq che è più di uno showroom perché si propone come ‘incubatore di esperienze’ per ideare ambienti abitativi evoluti. Infatti ha come partner aziende top di elettrodomestici, impiantistica e domotica insieme a Microsoft e Iomote. Si chiama Hi Pedini il risultato della ricerca dell’azienda, con questi due ultimi partner, per approdare a soluzioni di design hi-tech: cioè al primo sistema al mondo che combina intelligenza artificiale e home automation, permettendo di interagire e ‘parlare’ con la propria cucina. [LB]

Cucina Pedini della collezione Artika

 

Pedini K016, cucina del domani e progetto di architettura d’interni aperto al living

 

Cucina Pedini della collezione Arts&Crafts