EH18, dall’11 al 15 novembre, richiama a Parigi il mondo Horeca, albergatori e ristoratori, architetti e designer: una fiera che è un esperimento da vivere

Equip Hotel 2018: Studio 18

A Paris Expo Porte de Versailles, da domenica 11 a giovedì 15 novembre 2018, al Salon EquipHotel – Hotel et Restaurant Business Place si dà appuntamento tutto il mondo dell’Horeca più raffinato e innovativo. Padrino di questa edizione sarà lo chef pluristellato Thierry Marx (Mandarin Oriental Paris e Restaurant Sur Mesure) che, nel suo workshop, mirerà lontano, cioè a creare un ‘cervello collettivo’ tra  diversi professionisti del settore e extra, per formulare gli scenari della ristorazione da qui al 2050!

Equip Hotel 2018: La Casa de Luz

Cinque giorni di incontri intensi tra operatori, fornitori e 1600 espositori, durante i quali esplorare anche lo spazio innovazioni by L’INNOVORE; partecipare ad animazioni e masterclass; scoprire le tendenze horeca che riguardano arredamento e decorazione, attrezzature per la cucina, prodotti alimentari, spa, stanza da bagno, tecnologie e servizi.

Studio18, al Padiglione 7, crea su tre piani una vera e propria struttura per l’accoglienza con charme, 3000 metri quadrati d’ispirazione approntati da un team di progettisti (che comprende anche un landscaper) sotto la direzione artistica di Thierry Virvaire, grande esperto in materia che ama accostare tradizioni francesi e artigianato.

EH18 è suddiviso in 5 settori principali: in quello denominato Design le sorprese sono multiple da Signature (selezione di editori tessili) a Senses Room (comfort e accessibilità per tutti); da Casa de Luz (Bar, lounge e ristorante esperienziale) a Cozy Lazy (ambiente scenografico ‘fuori dalle regole’).

Senza dimenticare i concorsi e un certo spirito di competizione, come ingrediente d’attrazione, tutto predisposto dall’équipe EquipeHotel, con gusto e perfezione come solo i francesi sanno fare. Per tutte le informazioni e anche le curiosità, rimandiamo all’utilissima piattaforma My-EquipHotel, per preparare un proprio piano di visita e gustarsi al meglio tutto il Salone. [Lucia Bocchi]