A gennaio Heimtextil – fiera leader del tessile casa e contract – porta il settore nel futuro con nuovi concept espositivi e 5 macro tendenze, qui in anteprima

Heimtextil: tessuti da rivestimento

La più grande fiera mondiale del tessile Heimtextil si terrà a Francoforte, dall’8 all’11 gennaio 2019, superando se stessa come numero di espositori: più di 3.000. Punterà ancora di più sul contract e si presenterà rinnovata, come afferma Olaf Schmidt, Vice President Textiles & Textile Technologies alla Fiera di Francoforte: “Scambiando opinioni con gli espositori e sulla base delle indagini tra i visitatori, abbiamo elaborato un nuovo concetto per la Heimtextil. Soprattutto dal punto di vista degli acquirenti, abbiamo dato una nuova forma alla Heimtextil e trattiamo temi e segmenti di prodotti ancora più specificatamente per i gruppi obiettivo.”

Spazio al contract
La trasformazione annunciata comprende, per quanto riguarda il contract, nel padiglione 4.2, la seconda edizione di ‘Interior.Architecture. Hospitality Expo‘. Presentazioni di prodotti, conferenze e visite guidate forniranno utili impulsi e, parallelamente, ‘Carpet by Heimtex‘ è un’azione comune dell’associazione tedesca dell’industria del tessile per la casa. In totale a Heimtextil saranno presenti 500 espositori con prodotti dedicati al contract.

Heimtextil: Window & Interior Decoration

Window & Interior Decoration
Una formula nuova, che vede riuniti in un unico luogo, al padiglione 8.0, tende, stoffe decorative e tappeti, sistemi di protezione solare e decorazione. Si uniscono al nuovo segmento anche gli editori tessili e il Deco Team. Tutto ciò porta a un risultato strategico per una fiera: accorciare i percorsi dei visitatori che potranno dedicare più tempo alla visita degli stand.

Heimtextil, la nuova area dedicata al ‘dormire bene’

Per dormire in modo salutare
Il tema di grande attualità, trova casa al padiglione 11.0 dove la
nuova area informativa ‘Sleep! The Future Forum’ fornirà nozioni che arrivano dalla ricerca scientifica. Accanto ad essa, nell’area Smart Bedding le imprese più innovative nella tecnologia per il riposo verranno da Germania, Italia, Spagna, Scandinavia, Giappone e Australia.

Heimtexti trend book: il sonno secondo Nokia

House of Textile. Le stanze dell’anno 2025
Heimtex con Heimtextil e varie Università e scuole superiori, al padiglione 9.0, mostreranno in una stanza virtuale le migliori idee, frutto di un concorso che mirava alla previsione del ruolo dei tessuti nel prossimo futuro per la casa, il lavoro e il viaggio.

Bed and Bath Fashion
Il padiglione 12, grande novità architettonica della Fiera di Francoforte, si divide in due livelli: nel primo, brand rinomati si rivolgono agli acquirenti di grandi volumi, boutiques e dettaglianti di fascia alta; mentre il secondo sarà la piattaforma per il settore ‘Private Label’ ancora per le grandi commesse e per rappresentanti dell’industria.

E con All about Pets, nella Galleria 0, anche gli animali domestici hanno super cucce, anzi viene ampliata la zona dedicata ai tessuti e gli accessori per loro.

Heimtextil trend book: Walala x play, Camille Walala per Now Gallery (photo Charles Emerson)

TENDENZE 2019/2020: ‘verso l’utopia’

Lo studio londinese Franklin Till ha elaborato i temi di design per la prossima edizione. Anne Marie Commandeur, di Stijlinstituut Amsterdam, e Anja Bisgaard Gaede, di SPOTT Trends & Business, hanno collaborato a fianco delle ricercatrici di tendenze britanniche nella previsione globale sull’interior design. I cinque mondi verranno presentati (dall’8 all’11 gennaio 2019) nel nuovo Trend Space al padiglione 3, curato e allestito da Stefan Weil di Atelier Markgraph. La mostra sarà interattiva, chi la visiterà vivrà esperienze analogico-digitali. Ecco un’anticipazione della cinquina di tendenze:

Pursue Play
I tempi sono incerti? Allora ci vogliono colori primari saturi che trasmettono spensieratezza e voglia di giocare; combinazioni di texture lucide e opache che creano stimolo visivo; forme astratte e texture audaci che sfidano tutti a essere fantasiosi.

Seek Sanctuary
In un mondo sempre ‘ipercollegato’, si cerca pace, staccando le connessioni, e quiete nel frastuono generale. Relax, nuovo slancio e chiarezza possono arrivare dagli accostamenti di una gamma di colori minimalista, con dettagli strutturali accuratamente selezionati; da forme ricche di curve e imbottiture che trasmettono comfort e calore.

Go Off-Grid
La ricerca di un nuovo legame con la natura spinge ad andare oltre i confini del ‘solito’, ma attrezzati tecnologicamente. Così i tessuti resistenti e tecnici per l’outdoor e l’abbigliamento da lavoro influenzano un’estetica utilitaristica e assicurano lunga durata e funzionalità. Colori e motivi ispirati dalla natura celebrano la presunta ‘imperfezione’ del naturale.

Escape Reality
L’utopia oggi mette radici sia nel digitale sia nel reale. Si dissolvono i confini tra fantasia e realtà consuperfici iridescenti e scintillanti, effetti madreperlati e lucenti (che invogliano all’ottimismo e alla trasformazione) danno dinamicità al design: forme solide sembrano liquide, sospese nell’aria, se non addirittura evanescenti. Combinazioni eteree di toni pastello chiare per un’atmosfera iperreale e surreale.

Embrace Indulgence
Materiali preziosi e colori saturi, uno stile moderno e un artigianato di qualità si riuniscono nel futuro del lusso. Si vive in un clima di insicurezza, quindi ci si rivolge a epoche passate, con nostalgia per una estetica invitante e tranquilla. Materiali ‘onesti’ e combinati ingegnosamente, idee creative e opulenza priva di fronzoli creano nuovo comfort e intimità.

Heimtextil Trend council 2018