Lo studio milanese D2U, Design to Users ha ricevuto da CASIO Italia Srl, l’incarico di riqualificare la loro nuova sede situata a Milano. L’architetto Corrado Caruso, socio e cofondatore di D2U – Design to Users, ha diretto il progetto degli interni di questa nuova sede collocata nel complesso ex-Mercedes di Viale De Gasperi.

D2U da diversi anni propone progetti innovativi per gli spazi di lavoro operando in team multidisciplinari che affrontano tutte le variabili del processo e anche in questo caso la mission era quella di facilitare il cambiamento da una sede tradizionale organizzata in uffici chiusi e stanze di gruppo ad uno nuovo spazio di lavoro aperto e dinamico, stimolante sia per le attività lavorative che per la comunicazione interna.

Uno dei temi ‘caldi’ del progetto relativo all’open space, ovvero la mancanza di privacy, è stato affrontato e risolto proponendo uno scenario assolutamente nuovo per CASIO: quello dell’informal office. Si tratta di un’area non operativa dotata di arredi speciali in cui le persone che lavorano in open space possono recarsi per effettuare telefonate private e navigare in rete, oppure conversare informalmente con i colleghi o i clienti comodamente seduti in sofà protetti da pannelli acustici. La natura particolare dello spazio lavoro a disposizione, con la sola reception al piano terra e uno spazio uffici lungo e stretto hanno suggerito di movimentare la circolazione ed organizzare il layout. Sono stati inseriti infatti sulla facciata nord i blocchi dei servizi igienici e delle aree di supporto, massimizzando la luce naturale per le aree di lavoro.

L’aspetto cromatico dell’intervento gioca sui bianchi e sui grigi, in tono su tono, per strutture e pareti, in contrasto con il pavimento in PVC beige e gli arredi operativi con superfici di lavoro in color tortora. Il blu elettrico CASIO è stato usato in modo controllato come “colore d’accento”.

Il risultato è un spazio dinamico, informale e stimolante.