Valcucine, per me, è da sempre sinonimo di sorpresa. Ed anche questa volta, la loro cucina Genius Loci è assolutamente spiazzante. No, non per la tecnologia (pur presentissima) ma perché i cassetti sono la parte di questo progetto dove la personalizzazione raggiunge dei livelli davvero notevoli.  Dal legno intagliato a quello intarsiato, dal vetro molato al mosaico in pietre uniche come il green-­forest o con la preziosità dell’antica tradizione orafa del micromosaico, dall’incastro di marmi su antichi disegni Rinascimentali italiani al metallo, ottone, rame o fino all’eterno titanio, con colori diversi grazie a lavorazioni innovative. Che dire se non: complimenti!