Per vedere l’effetto che fa. Così recita la campagna di comunicazione di Pratic. E io, l’effetto che fanno le sue proposte, l’ho visto anche al Made. Ero proprio sotto i modelli T-Hide e T-Code, racchiusi nel progetto T-Project, presentato a Milano in anteprima nazionale. Ero sotto le nuove tende a braccio estensibile T-Hide e T-Code, realizzate in un'innovativa lega di alluminio e composte, nella loro totalità di 120 elementi e 19 estrusi, ottenuti con stampi inediti e innovative tecniche di assemblaggio. Le nuove tende sono dotate di uno speciale sistema di tensione del braccio con movimentazione motorizzata con telecomandi a più canali. Grande novità anche nell’ambito della domotica grazie al sistema Connexoon, per avviare il funzionamento tramite una app dedicata, dal proprio smartphone.

 

 

 

Da sottolineare che la struttura e il frontale di T-Hide e T-Code sono stati razionalizzati in un unico box che contiene anche tessuto e componenti tecnici: un  accorgimento che, a tenda chiusa, trasforma quest’ultima in un raffinato dettaglio estetico che valorizza il progetto architettonico. Infine, per una suggestiva illuminazione dell’area sottostante, T-Hide e T-Code sono dotate di strip led con luce dimmerabile ad alto potere illuminante; un’altra importante novità Pratic, che risponde così in modo intelligente alla necessità di punti luce sotto alla tenda. Il sistema di deflusso dell’acqua nel frontale, invece, garantisce protezione anche dalla pioggia. Dunque ero lì sotto, in fiera, ma non nascondo che avrei voluto essere sotto queste due tende in altre situazioni, come potete ben vedere dalle foto!