Dal Made Expo, uno dei comparti più interessanti e forieri di novità (di prodotto e di soluzioni tecnologiche) è a mio parere quello delle porte. Una porta che, però, non si limita al classico “apri&chiudi” ma diventa sempre più parte (architettonicamente) centrale degli spazi interni. Cominciamo con qualche novità… con una (doverosa) avvertenza: le foto, come questa, sono molto belle, ma vedere certi prodotti dal vivo… è impagabile!

Si chiama Delineo Industrial ed è l’evoluzione della linea Scenario l’ultima nata in casa FerreroLegno, una porta che, ambiziosamente, si pone l’obiettivo di essere una vera protagonista nella gestione degli spazi di ogni ambiente. Ma, più che una porta, parliamo di un vero sistema di pareti scorrevoli, un sistema dinamico e flessibile, capace di non appesantire gli spazi con interventi murali. Il vetro è contornato e suddiviso orizzontalmente in tre parti asimmetriche da un sottile profilo in alluminio che gli conferisce l’inconfondibile look urban proprio di questo stile. La profilatura è disponibile in versione laccata in tre tonalità: nero, bianco e metallizzato platino. Per una massima personalizzazione è possibile scegliere tra una vasta gamma di cristalli: extrachiari, riflettenti, laccati – proposti in 20 varianti di colore e nelle versioni a specchio – e decorati.  Delineo Industrial è disponibile nelle varianti scorrevoli a parete, a incasso e a soffitto e monta una maniglia a “elle”.