salvioni-design-solution-milano.jpg
Salvioni Design Solution Milano

Ci troviamo in via Durini, 3, la “design top street” di Milano, proprio davanti all’ingresso del nuovo concept store Salvioni Design Solution, un intero palazzo di inizio Novecento, esteso in verticale su sei livelli, centodieci metri quadri per ogni piano, e interpretato con un diverso mood dall’intervento progettuale della stessa Salvioni Design  e dall’art director, l’architetto Riccardo Rocchi. Appena superato l’ingresso, a sinistra (come vedete dall’immagine di apertura) una boiserie in legno massello di rovere (poi  carbonizzato con il cannello da saldatore) dà immediatamente l’idea di dove siamo e di cosa stiamo parlando.

Salvioni-Design-Solution-Milano
Salvioni Design Solution Milano

Ho avuto la fortuna di fare subito un tour fra i vari livelli (con due terrazze che si possono solo immaginare!) accompagnato proprio da Riccardo Rocchi, che mi ha spiegato fin nei dettagli questo autentico esempio di italian lifestyle nell’arredamento. Uno spazio che alterna opere d’arte contemporanea (Galleria Barbara Paci di Pietrasanta) alle ultime novità e alle icone del design italiano, con vere e proprie “chicche”, come tutta l’illuminazione outdoor realizzata, in esclusiva, da Catellani&Smith; o come la collezione outdoor di B&B Italia (che immagino… trasportata dall’altra parte della via!).

Salvioni-Design-Solution-Milano
Salvioni Design Solution Milano

Piano per piano, mood per mood trovo pezzi di Poliform, Home e Cucina, (una cucina, nel piano confinante con la terrazza più grande, è funzionante, proprio per poter accogliere al meglio eventi e showcooking), antoniolupi, Cassina, Gallotti&Radice, Living Divani, Riva1920, MDF Italia, Kartell, Rimadesio… e un’altra dozzina, e questo senza citare che hanno contribuito al progetto anche le carte da parati Agena, i profumi Culti Milano, Parital per i pavimenti e parquet che l’architetto ha magistralmente “stravolto” (per essenza, decoro e superficie) piano dopo piano. Insomma, in via Durini, specialmente nella Milano Design Week, è obbligatorio passarci ma da oggi, lo sarò ancora di più. Ma un momento: non è che sarà uno di quegli spazi molto freddi e minimal riservati agli architetti? No no, scordatevi la freddezza e immaginate il calore dell’accoglienza, destinata anche alla mitica signora Maria!

Info: Salvioniarredamenti.it