Il Corso di Alta Formazione in Temporary Shop & Retail design, organizzato da POLI.design, torna a maggio 2017 con la sua IV edizione proprio per indagare le dinamiche di mercato che hanno determinato l’esplosione di temporary shop, pop-up store e moving store, al fine di generare concept di progettazione ancor più innovativi e in linea con le tendenze internazionali. Nelle parole dell’Arch. Gianpietro Sacchi, Direttore del Corso, la mission del designer degli spazi temporanei: “Il temporary retail è forse l’ambito dove il progettista deve saper interpretare con maggior velocità e precisione le aspettative del brand e soddisfare i bisogni di coloro che frequenteranno quello spazio e che dovranno in pochissimo tempo diventare “parte di una storia” raccontata dal progetto”. L’approccio metodologico del Corso risponde a questa sfida integrando ad aspetti tecnici relativi alla progettazione, quali impiego dei materiali, illuminotecnica, scelta degli arredi, la pianificazione di strategie di comunicazione, budget e business plan a supporto. In quest’ottica i progettisti saranno coinvolti in due diverse fasi di didattica: la prima prevede interventi di architetti, esperti di marketing, scenografi, lighting designer tra i più quotati del settore. Nella seconda parte le conoscenze acquisite troveranno risvolto pratico nel project work durante il quale si svilupperà un progetto reale basato su un brief specifico. Un approccio fortemente pratico che negli anni ha stimolato sinergie tra i partecipanti e talvolta la nascita di nuove collaborazioni professionali. Un mix di teoria e pratica garantito anche dalla partnership tra la componente universitaria e il mondo delle aziende e delle professioni. Forte del successo ottenuto durante le tre edizioni precedenti, il Corso svolto in collaborazione con Assotemporary può vantare anche per questa IV edizione la presenza di Aziende Sponsor di livello quali DORNBRACHT, FLORIM, CEDIT, ALAPE, ÉLITIS e di WHAT A SPACE e ON House Milano in qualità di Partner tecnici.