Molti, moltissimi di noi sono stati al Louvre, esperienza tanto meravigliosa quanto stancante. E molti di noi si sono sicuramente riposti qualche minuto su questa poltrona. È la Dos à Dos Louvre, disegnata nel 1967 da Pierre Paulin, un’icona del design contemporaneo. Cinquant’anni dopo, il progetto Dos à Dos Louvre è rieditato da LaCividina con la stessa intensità che lo ha reso opera d’arte e di design.


Nella riedizione di Dos à Dos Louvre, LaCividina ha seguito il progetto originario mutuando tecniche di lavorazione tipiche degli anni Settanta, a partire dalle cinghie fascianti che, unite all’imbottitura in espanso indeformabile a quote differenziate, danno compattezza e flessibilità.  La leggerezza è ad uso esclusivo dell’estetica, perché internamente la seduta è dotata di un’anima in metallo, che la rende adatta anche a un utilizzo intensivo. I rivestimenti sono disponibili in tessuto elastico e in altri tessuti specificati appositamente nella scheda tecnica. Dos à Dos Louvre si modella sulle curve del corpo per una seduta che può essere usata singolarmente, ma, essendo accostabile infinite volte, può anche trasformarsi in panca.

Per info: LaCividina.com

La_Cividina_Dos_a_Dos_2.jpg
Dos a Dos Louvre, di Pierre Paulin, rieditata da LaCividina.