Marco Acerbis rinnova la collaborazione con Desalto progettando questa specchiera, MIR;

mi ha colpito, perchè coinvolge due aspetti diversi, quello visivo legato all’equilibrio un po’ mistico tra lo

specchio piano ed il volume vuoto della scatola colorata e quello funzionale dato dalla

cornice che avvolge lo specchio e diventa piano di appoggio di grande flessibilità.

Progettata per essere appesa sui 4 lati genera sempre composizioni diverse.