UNA RESIDENZA D’ARTISTA SQUISITAMENTE INGLESE

Nella verdeggiante campagna inglese dell’Oxfordshire, in un edificio del XVI secolo di una bellezza struggente e senza tempo, sorge un piccolo gioiello dell’hospitality da poco inaugurato. Si tratta di un luogo segreto e incantato, adatto a una fuga romantica o meditativa, perfetto per coloro che amano la storia, l’arte, la natura e il bello.

Artist Residence Oxford è la quarta di una piccola “catena” (dopo Londra, Brighton e la Cornovaglia) di locande di charme per intenditori, con poche stanze, un pub e un ristorante tipico.

Il progetto degli interni è opera dei medesimi proprietari – Justin e Charlotte Salisbury – coppia di designer di grande gusto il cui lavoro mira a preservare anziché stravolgere, recuperare anziché ricreare: in una parola, onorare la storia di un luogo e le sue tradizioni.  Ecco dunque i pavimenti in pietra originali, le boiserie in rovere scuro, le travi e i muri a vista. Ogni elemento d’arredo è stato accuratamente selezionato dalla coppia, ricercando tra antiquari e mercatini delle pulci. Non mancano poi tocchi più contemporanei, anch’essi accuratamente selezionati (come le carte da parati dell’azienda inglese William Morris and House of Hackney).

Le 5 camere, tutte con bagno privato, sono arredate in stile inglese classico. Le tre ‘Farmhouse loft’  sono ampie e luminose, caratterizzate da tetto a spiovente, finestre con vetri piombati e parquet. Esse sono dotate di spazioso letto matrimoniale, bagno con doccia a soffione effetto cascata e vasca autoportante. C’è poi la deliziosa Rabbit Hole, una piccola ‘tana’ essenziale e romantica. Il fiore all’occhiello della struttura è la Farmhouse Suite, spazioso open space arredato con mobili antichi e impreziosito dai tessuti della Morris&Co.

Come per le altre strutture immaginate da Justin e Charlotte Salisbury, l’arte è il filo conduttore del piccolo hotel di Oxford: pregevoli opere d’arte arricchiscono le pareti di quasi ogni ambiente (tra cui lavori dei fratelli Connor, che hanno lavorato a stretto contatto con i proprietari, di Harland Miller o Dan Hillier).

La cucina è gestita dal rinomato chef Leon Smith e offre delizie della cucina locale, molte delle quali a base di prodotti coltivati nell’orto interno. Completa l’offerta l’immancabile pub, anch’esso arredato con gusto e in stile squisitamente inglese.

 

Artist Residence Oxfordshire

+44 (0) 1993 656 220

Station Road, South Leigh OX29 6XN