Fra i protagonisti del Fuorisalone 2018, la Thailandia ha presentato due progetti dedicati al design e all’alto artigianato. Uno di questi è stato Slow Hand Design: Thai Popism, allestito nell’Asia Pavilion,
l’ex spazio industriale in via Giacomo Watt.

Si è trattato di un bel viaggio sul e nel design thailandese contemporaneo che ha permesso di apprezzare il lavoro di 9 giovani designer premiati con il DEmark award (Better Arts Group, Aztique Jewelry, La Orr, Flow Jewelry, Labrador, Plural Designs, Salt and Pepper, Saprang, Unique Space).

 

La selezione, curata da Eggarat Wongcharit, ha proposto mobili, complementi d’arredo, gioielli e accessori fashion, con una suddivisione in quattro sezioni tematiche: DEmark showcase, con tutte le informazioni pratiche sulla mostra e sull’e-commerce dove era possibile acquistare i prodotti. Hospitality and home accessories, lo spazio  ispirato agli interni delle boutique e degli hotel che aveva l’obiettivo di far conoscere la potenzialità ricettiva di un paese fortemente turistico come la Thailandia. Dining room & restaurant, l’area dedicata agli accessori per la tavola e infine Designers shops and showcases, una selezione di prodotti pensata per i negozi di design.

Asiadesignpavilion.com