Riuscite ad immaginare di cuocere il pesce in un blocco di ghiaccio senza che questo si sciolga? Miele si, e presenta il primo forno al mondo che ‘dialoga’ con il cibo.

Presentato al Fuorisalone di Tortona, durante la Milano Design Week 2018, Dialogo è il nuovo rivoluzionario forno dell’azienda tedesca Miele. Un elettrodomestico che adatta le onde elettromagnetiche alla consistenza del cibo con un risparmio sui tempi di cottura pari circa al 70% rispetto ai metodi tradizionali.

Puoi interagire con il forno Dialogo grazie ad una comodissima App creata da Miele

Le innumerevoli possibilità di utilizzo e la qualità dei risultati derivano dalla tecnologia M Chef di Miele, che fornisce calore agli alimenti attraverso onde elettromagnetiche. Un modulatore genera onde in una gamma predefinita di frequenze nell’area dei 915 MHz (molto diversa rispetto a quella di un forno a microonde) e le rilascia nel vano cottura tramite un sistema di antenne.

La presenza delle antenne permette un vero e proprio ‘dialogo’ tra cibo ed elettrodomestico sulla quantità di energia assorbita. Grazie a questo scambio di informazioni, la carne cuoce uniformemente, pesce e verdure mantengono la loro delicata struttura e gli impasti lievitano alla perfezione.

Ad impreziosire il già accattivante prodotto di casa Miele, c’è la possibilità di interagire con Dialogo attraverso l’applicazione ufficiale. La funzione ‘Ricette’ inclusa nell’app Miele@mobile è un punto di partenza ideale per sperimentare e provare nuove idee, proponendo programmi automatici sviluppati appositamente per questo nuovo elettrodomestico; Gourmet Pro destinato ad utenti di una certa esperienza che amano sperimentare e Gourmet Assistant che offre un supporto, suggerendo le impostazioni da seguire in base alla tipologia e alle dosi utilizzate per ottenere dei risultati eccellenti.

[Giuseppe D’Orsi]