Architectours è una nuova piattaforma, nata poco più di un anno fa da un’idea di Daniele Prosdocimo, per connettere cultura, turismo e design, elementi fondamentali dell’economia italiana.

Spiega Daniele Prosdocimo: “Il turismo mondiale negli ultimi anni ha subito profondi cambiamenti, trasformandosi sempre di più da un’offerta di percorso di svago organizzato, standardizzato e ripetitivo, in un’offerta di esperienze, anche educative. Il mondo del design italiano sembra invece molto più restio al cambiamento e, a mio avviso, avrebbe bisogno di nuova linfa, nuovi network, contenuti e storytelling. L’Italia possiede il più ricco patrimonio culturale a livello mondiale, con oltre 3.400 musei, circa 2.100 aree e parchi archeologici e detiene il maggior numero di siti (53) nella lista dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO, oltre a moltissimi e importantissimi brand nel panorama mondiale del design, anch’essi produttori ed esportatori di bellezza. Architectours.it vuole essere un punto di incontro tra questi due mondi, un’occasione per interior designer e architetti internazionali di soddisfare la curiosità e scoprire come, e dove, nascono questi prodotti, da una posizione privilegiata, da dietro le quinte. L’occasione di vivere pienamente una brand experience non replicabile altrove, unendo obiettivi culturali, di svago e di business.

kristalia-uffici.jpg
Gli uffici di Kristalia

Le aziende che al momento hanno aderito al network di Architectours in questa prima fase sono Valcucine, l’azienda di cucine che ha affermato in tutto il mondo i propri valori di innovazione, qualità e benessere; Kristalia, un marchio emergente nel panorama dei produttori di sedie, tavoli e complementi d’arredo; Rexa Design, altra realtà emergente nell’arredo bagno; Magis, uno dei più importanti player italiani nel mondo dell’arredamento di design; Lago, uno dei brand più eclettici del design italiano e internazionale e Davide Groppi, uno dei più poetici e innovativi brand nel mondo dell’illuminazione.

rexa-design.jpg
I laboratori di Rexa Design

I primi educational tour si sono tenuti con Università di architettura e design e architetti internazionali tra Milano e il Nord-Est d’Italia, e comprendevano visite in azienda, workshop con importanti studi di architettura come One Works, Michele De Lucchi, Iosa Ghini Associati, Tectoo e Davide Fabio Colaci, e visite a opere di architettura che hanno influenzato il territorio circostante: dalla Fondazione Prada e City Life a Milano, al museo di Punta della Dogana a Venezia, ​​ alla Tomba Brion a Treviso. Naturalmente non è mai mancato un tocco di “Italian lifestyle”, tra spritz e cicchetti.

valcucine.jpg
Ricerca e sviluppo presso Valcucine

Info: Architectours.it