Ecco spiegato come e perché i display digitali e gli assistenti vocali stanno rivoluzionando la guida dell’auto  

Touchscreen e comandi gestuali stanno gradualmente sostituendo i convenzionali pulsanti e interruttori all’interno dell’auto a vantaggio della sicurezza. Ogni anno sono migliaia gli incidenti che avvengono per pochi attimi di distrazione, come, controllare il sistema di navigazione, il menù del computer di bordo o la radio.

Stando agli studi di settore, ad una velocità di 50 km/h, l’auto percorre circa 30 metri mentre il conducente non sta guardando la strada per appena due secondi; a 120 km/h su un’autostrada, la distanza può aumentare fino a 60 metri di guida ‘alla cieca’.

Bosch hmi solutions face recognition

Per questi motivi, al CES 2018, a Las Vegas, Bosch ha presentato un innovativo cockpit che consente al conducente di concentrarsi sulla guida.

“Stiamo riconfigurando l’abitacolo. Più la tecnologia diviene complessa nei veicoli moderni, più semplici e intuitivi devono essere i sistemi di controllo,” ha dichiarato Steffen Berns, presidente di Bosch Car Multimedia, che continua “noi percepiamo il 90% dei nostri stimoli sensoriali attraverso la vista. Ciò significa che i conducenti dovrebbero avere le informazioni importanti direttamente nel campo visivo al momento giusto.”

bosch hmi solutions displays

In futuro, Bosch farà funzionare l’intera HMI (Human Machine Interface) attraverso un computer e integrerà più funzionalità in un singolo processore centrale. Questo consentirà la convergenza e la sincronizzazione del sistema di infotainment, del quadro strumenti e altri display in modo che ogni informazione fornita possa essere orchestrata, gestita e visualizzata ovunque all’interno del veicolo in qualsiasi momento. “Il nostro obiettivo” conclude Berns, “consiste nel fare della HMI un compagno affidabile in qualsiasi situazione.” [Giuseppe D’Orsi]

Bosch hmi solutions haptic