In Giappone, le bianche piramidi e le gradinate circolari di Plaza CoFuFun sono un nuovo spazio pubblico progettato da Nendo per riunire e far divertire persone di ogni età

La Plaza CoFuFun, a Tenri nella prefettura di Nara in Giappone, è stata progettata da Oki Sato Nendo, misura 7.700 mq e non è solo scale, panchine dove sedersi o luogo dove i bambini corrono, ma comprende una zona per il noleggio di biciclette, un bar, negozi, un chiosco per le informazioni, un’area giochi, un palcoscenico open air e un’area riunioni.

Tratto caratteristico di tutto il progetto sono delle piramidi a base circolare, costituite da scale che si rastremano verso l’alto, nate dal montaggio di candidi pezzi in calcestruzzo di produzione industriale, con un ottimo rapporto costo-prestazione. Proprio per la tipologia delle strutture non occorre l’uso di colonne e travi perché ogni parte risulta già ben bilanciata e stabile.

Le bianche gradinate concentriche hanno vari scopi, non sono solo gradini ma servono per sedersi, da spazio giochi, come palcoscenici o luoghi dove chiacchierare e prendersi un caffè e sono anche vere scenografie che si illuminano di notte.

Divertente anche il nome della piazza CoFuFun che combina il termine cofun (le tombe) e un’espressione colloquiale giapponese ‘FuFun’ che si riferisce a un ronzio inconscio che esprime gioia e felicità. Nel nome sono visibili anche richiami all’inglese, il suffisso ‘co’ che ricorda la comunità e la cooperazione oltre che la parola ‘fun’ che riporta subito al divertimento, insomma un messaggio chiaro anche per i visitatori stranieri che sono invogliati a visitare questa piazza. [Text Paola Molteni – Photo Takumi Ota]

Schizzo preparatorio di Nendo sulle varie funzioni delle piramidi di Plaza CoFuFun