Style Bangkok Fair è una buona occasione per vedere lo stato dell’arte del design made in Thailandia. Nata dall’unione di tre fiere separate, BIFF & BIL dedicata alla pelletteria, BIG + BIH specializzata in articoli per tavola, casa e regalo, e TIFF, la fiera dell’arredamento, Style Bangkok esprime il meglio della creatività e del design tailandesi.

residence-style-bangkok.jpg
The Residence, un concept espositivo di François Russo, a Style Bangkok ottobre 2018.

Come ha spiegato Vannapurna Ketudat, Vicedirettore generale del Department of International Trade Promotion (DITP), Style Bangkok Fair è nata dall’ascolto delle richieste dei buyer che la visitavano. Gli operatori mostrano sempre più interesse per una rassegna che racchiuda, nello stesso posto e negli stessi giorni, tutto ciò che ci circonda e crea il nostro personale lifestyle: accessori, abbigliamento e pelletteria, complementi di arredamento e mobili, casalinghi e prodotti per la tavola-regalo.

style-bangkok-ottobre-2018.jpg
Style Bangkok, ottobre 2018, T Style, riutilizzo creativo degli scarti dell’agricoltura.

L’edizione di Style Bangkok Fair di ottobre 2018 ha visto la partecipazione di oltre 1.000 aziende e circa 2.000 espositori, con oltre 50 mila visitatori, provenienti da 80 Paesi. La fiera è organizzata in settori merceologici e sezioni speciali per promuovere la creatività locale, basata sia sulla lavorazione di materiali pregiati come la seta, sia sul riciclo e riuso creativo dei materiali derivati dall’agricoltura, un settore fondamentale per l’economia tailandese.

style-bangkok-ottobre-2018.jpg
Style Bangkok, ottobre 2018, T Style, riutilizzo creativo degli scarti dell’agricoltura.

La sezione T Style, con DEWA (Design from Waste Agricolture), per esempio, presenta arredi e accessori moda derivati dagli scarti dell’agricoltura: clutch realizzate con foglie di tè, sgabelli con paglia di riso e resina come collante, accessori di legno, per un perfetto Thai style. 

style-bangkok-t-style-sgabello-riso.jpg
Style Bangkok Fair, ottobre 2018, T Style; sgabello di paglia di riso con collante sintetico.

Inoltre, sotto la direzione artistica del designer giapponese Atsushi Koike, il Ministero del Commercio e il DITP promuovono una collezione T Style – Eco Commercial Design, che comprende i prodotti derivati dall’agricoltura e dal riciclo degli scarti, per incoraggiare una cultura del consumo sostenibile.

style-bangkok-ottobre-2018.jpg
Style Bangkok, ottobre 2018, T Style, riutilizzo creativo degli scarti dell’agricoltura, borsetta di foglie.

La Thailandia promuove attivamente sostenibilità, riciclo e consumo consapevole, con diversi programmi per migliorare la qualità del design e dell’artigianato. Diverse sezioni di Style Bangkok Fair comprendono piccole aziende, artigiani e creativi che esprimono un elevato tasso di creatività, raggiungendo un’ottima qualità nella fattura dei loro prodotti made in Thailandia.

Infine, The Residence, by François Russo, assembla e disegna lo spazio di un’abitazione con arredamento quasi completamente made in Thailandia, creando “conversazioni” tra gli oggetti. Lo spazio che ne risulta è ampio e gradevole, con zone living, guardaroba e area notte dall’atmosfera fusion.

Info: StyleBangkokFair.com