La prima edizione della Suzhou Design Week dal 23 al 27 novembre 2018 è sul tema ‘Grand Design, New Economy’, con Venezia come città ospite

Suzhou è uno dei centri economici più importanti in Cina e ospita, dal 23 al 27 novembre 2018, la sua prima Design Week presso il Gusu District Peachblossom Village. Infatti il design è diventato uno dei motori trainanti della metropoli e dell’area circostante, la provincia del Jiangsu. 

La città fa parte della cosiddetta ‘Yangtze River Delta Economy’ (con Nanjing, Hangzhou, Ningbo e Xuzhou), estesa area finanziaria della Cina continentale, dominata da Shanghai. Nel contesto economico-geografico, Suzhou rappresenta una solida base manifatturiera, rivolta già verso la nuova creatività. Come dire che la millenaria tradizione artigianale cinese sta facendo cerniera con le tendenze del design.

Guest City della prima edizione della Suzhou Design Week è la città di Venezia, con il progetto “X-Port Venice’, a cura di Michele Brunello. E’ anche la sede e l’occasione per dare risalto alle relazioni bilaterali tra l’Italia e la Repubblica Popolare Cinese, che datano dal 1970, e al gemellaggio fra le città di Venezia e Suzhou, iniziato nel 1980. Italiana anchel’installazione artistica di Stefano Giovannini “Rabbit” al ‘Pop-up Store di Design More’. Istituzioni e imprese di Venezia e del Triveneto, elaboreranno progetti congiunti per la progettazione e lo sviluppo urbano sostenibile, oltre che ampliare lo scambio e l’apertura commerciale tra Italia e Cina.

X Port Venice

Il nuovo brand fieristico ospiterà oltre 40 designer da Italia, Corea, Olanda, Francia, Giappone e Regno Unito.  Non potevano mancare, naturalmente, i nomi famosi del design cinese, a partire da Zeng Hui (consulente artistico della Suzhou Design Week stessa) e inoltre Wang Yudong, Jiang Youbo, Wu Wenyi, tutti e tre curatori di mostre speciali all’interno della manifestazione.

Six chapters of a floating Life

Il tema guida di questa inedita settimana del design è: ‘Grand Design, New Economy’ con un programma di 100 mostre e installazioni; con attenzione particolare al ‘green design‘ e che il colosso Cina si orienti verso la salvaguardia ambientale è fondamentale per tutto il pianeta! Si parlerà infatti di Ecologia dell’Industria, cioè di nuove strategie economiche, tecnologiche e sociali dell’industria creativa. Mentre l’Attivazione del Patrimonio culturale immateriale mira a creare nuovi modelli di design artigianale che non disperdano la ricchezza della storica tradizione manifatturiera di Suzhou, come dimostra la mostra “Six chapters of a floating Life”, curata da Zeng HuiTra gli eventi spicca il Global Design Summit, organizzato in collaborazione con UNESCO-ICCSD, World Design Weeks e altri enti leader per lo sviluppo sostenibile e del patrimonio culturale. 

La Suzhou Design Week è promossa dal Governo Municipale di Suzhou con il sostegno della Suzhou National Historical & Cultural City Protection Zone, con l’appoggio del Governo cinese, e il contributo speciale di Vittorio Sun Qun e Xie Dan[LB]