Dotati di smile catarifrangenti i guanti ‘Glove’ by Loffi aiutano a segnalare le svolte e trasmettono positività a tutti

Ciclisti di tutto il mondo preparatevi, è in arrivo un ‘must have’ che sognerete di trovare sotto l’albero di Natale quest’anno.

L’architetto Jack Hudspith e il product designer Ben Pawle hanno ideato un paio di guanti con l’optional di una faccina sorridente e catarifrangente, un’idea che nasce per incoraggiare i ciclisti a comunicare meglio con tutti gli altri guidatori in strada. Soprattutto quando si vuol indicare che si sta per voltare a destra o a sinistra.

I nuovi guanti ‘Glove’ della start up Loffi, possono essere indossati tutto l’anno. Infatti oltre ad essere resistenti all’acqua e al vento, sono anche caldi e traspiranti, consentendo alle mani di avere una temperatura perfetta a seconda della stagione.

Un doppio strato di poliestere firmato AX Suede, dà a chi li indossa una ferrea presa sui manubri, mentre un tessuto touchscreen sulle dita consente l’uso dello smartphone.

La scelta estetica di disegnare lo smile sul dorsi delle mani vuol diminuire gli episodi di aggressività che troppo spesso si manifestano tra i vari piloti della strada. Con Glove by Loffi basterà alzare la mano e sventolare il braccio per ringraziare pedoni e automobilisti, trasmettendo positività e buonumore.

Iniziato tutto con una campagna Kickstarter, i guanti Glove saranno in commercio a partire da dicembre sia in store fisici affiliati, sia online sul sito ufficiale di Loffi, giusto in tempo per i regali di Natale. [Text Giuseppe D’Orsi]