Nominata da Design Council come uno dei 70 astri nascenti, in grado di rappresentare il futuro del design britannico, Marlène Huissoud lavora come designer freelance per diverse aziende oltre che spaziare in settori come arte e product design

Il suo lavoro sfida il modo convenzionale del fare/creare, prendendo spunto e ispirazione dalle proprietà intrinseche delle risorse naturali. Crede nel valore di un concept fatto ad hoc, non solo attraverso un risultato soddisfacente ma anche attraverso un processo creativo idoneo.

È in questo ambito di rispetto della natura come entità che nasce Cocoons, un progetto che si impegna ad utilizzare i bozzoli del baco da seta senza uccidere l’animale, come generalmente accade nella produzione tradizionale della seta.

Cocoon cabinet _ Credits_ Studio Marlene Huissoud

La collezione Cocoons è composta da: un armadio, un mobile, una panca e un apparecchio luminoso. Ogni pezzo è stato realizzato da un accumulo di migliaia di bozzoli di bachi da seta e poi verniciato con uno strato sottile di una resina biologica prodotta da api.

Il lento processo di creazione del pezzo sottolinea la bellezza del mondo naturale, mondo d’ispirazione per questi arredi dall’aspetto quasi alieno. [Txt Annamaria Maffina] www.marlene-huissoud.com