Architetto e designer ungherese residente a Helsinki. Dopo la laurea in architettura e diversi anni di attività nel settore, ha da poco iniziato a esplorare il mondo del design di prodotto

La lampada “Sila” nasce dalla sperimentazione con la tecnica del taglio a laser. È un’opera affascinante e misteriosa fatta con un compensato di betulla sottile come un capello.

Come fonte di luce, la lampada dalla struttura eterea si serve di un pannello OLED flessibile, delicato quasi quanto il compensato stesso, un decoro ideale per angoli tranquilli e accoglienti. [Txt Annamaria Maffina] Foto: Ville Vappula e Zsuzsanna Horvath.

www.zsuzsannahorvath.com