Il design hotel Savona 18 Suites , del gruppo Blu Hotels, nato da un palazzo di ringhiera, su progetto di Aldo Cibic ora è una grande casa accogliente tutta colore e arte

L’intervento ha avuto inizio dalla ristrutturazione di un palazzo del Novecento che Aldo Cibic ha completamente recuperato, conservandone l’immagine architettonica e mantenendone il sapore autentico di corte milanese.

Il risultato è l’hotel Savona 18 Suites che rievoca una grande casa e che offre ai propri visitatori l’esperienza di vivere l’atmosfera della vecchia Milano, a due passi da quella via Tortona che è oggi un punto di riferimento per il mondo della moda e del design. La struttura retrò – sapientemente recuperata – si combina in un equilibrio perfetto con la contemporaneità degli arredi e del progetto di interior design, che rispecchia in modo efficace il pensiero e l’estetica cara ad Aldo Cibic.

A partire dalla lobby, che appare subito come una vera e propria galleria d’arte, curata in ogni dettaglio. Il bancone all’ingresso ricorda un mobile tibetano fuori scala, mentre la panca gialla di piastrelle, insieme alla grafica delle pareti contrastano con i toni neutri della stanza, creando un effetto di caldo minimalismo.

La grande corte – su cui affacciano le suites più esclusive – è pensata per essere uno spazio aperto a tutti, in cui spicca un murale firmato dallo stesso Cibic. Savona 18 Suites del Gruppo alberghiero Blu Hotels, si compone di 43 stanze, arredate tutte in modo differente per offrire una grande ricchezza di scelta anche ai clienti ricorrenti, in cerca di esperienze sempre originali. Gli arredi variano tra oggetti vintage e di design contemporaneo, con quadri, cromatismi, legni e tessuti che conferiscono a ciascuna camera un carattere e personalità unici, e molti di questi sono firmati da Aldo Cibic e Paola C. by Aldo Cibic [Photo Matteo Piazza, Adelaide Saviano]

Dalla pubblicazione FREE n. 30 Speciale Cersaie 2018