Al nuovo palazzo rhinoceros, sede della Fondazione Alda Fendi – Esperimenti, è in mostra fino al 10 marzo 2019 l’Adolescente di Michelangelo

L’Adolescente di Michelangelo, proveniente dal Museo Statale dell’Ermitage di San Pietroburgo, è esposto per la prima volta nella capitale, a palazzo rhinoceros (via dei Cerchi 21, Roma) grazie a un accordo triennale tra la Fondazione Alda Fendi – Esperimenti (fondazionealdafendi-esperimenti.it) e il prestigioso museo russo per incrementare i rapporti culturali tra la Russia e l’Italia. Il capolavoro michelangiolesco sarà in mostra fino al 10 marzo 2019; ingresso gratuito.

L’Adolescente di Michelangelo, Fondazione Alda Fendi – Esperimenti (Photo Getty Images)

Alda Fendi scrive, al proposito: “Forma impeccabile, forza di un adolescente pensoso e incline allo sconforto. Una posizione quasi fetale ad ascoltare i battiti del mondo che ri–nasce. Imberbe forza dell’assoluto naturale. Ripensare Michelangelo come forza concentrica di inconsci remoti che segneranno una vita. Vivere per poter abbracciare la musica del non finito. Ipotesi antitetica dell’infinito”.

L’Adolescente di Michelangelo, Fondazione Alda Fendi – Esperimenti (Photo Getty Images)

Palazzo rhinoceros, ideato dalla Fondazione Alda Fendi – Esperimenti, inaugurato lo scorso 11 ottobre, è un nuovo spazio culturale ricavato in un edificio storico del 1600, tra l’Arco di Giano e l’area del Foro Romano, dedicato ad ospitare mostre, installazioni multimediali, performance e sperimentazioni artistiche.

Fondazione Alda Fendi – Esperimenti, palazzo rhinoceros (Photo courtesy of ‘The Rooms of Rome’)

Il palazzo rhinoceros , oltre agli spazi espositivi, ospita ‘The Rooms of Rome‘ ventiquattro appartamenti per brevi o lunghi soggiorni e ‘Caviar Kaspia Roma‘ un ristorante con tre terrazze panoramiche che affacciano sui monumenti del Foro Boario, il colle Palatino e la cupola di San Pietro.

Fondazione Alda Fendi – Esperimenti, palazzo rhinoceros (Photo Roland Halbe per AJN)

Il progetto di restauro e recupero del palazzo storico è a firma dell’architetto francese Jean Nouvel mentre l’illuminazione dell’Arco di Giano, così come quella dell’Adolescente di Michelangelo, sono a cura di Vittorio e Francesca Storaro. [Text Arianna Callocchia]

Fondazione Alda Fendi – Esperimenti, palazzo rhinoceros (Photo Roland Halbe per AJN)