Ecco la nostra selezione di pezzi top, notati tra gli stand di Imm Colonia 2019, che anticipano in parte il Salone del Mobile di Milano

Fiera internazionale dell’arredamento, Imm Colonia è il punto di riferimento per il Nord-Centro Europa e sicuramente uno dei punti focali del business per gli interni nel mondo. L’edizione 2019 si è conclusa con 150mila visitatori da 145 Paesi, con una componente del 52% di operatori commerciali internazionali. Tradizionalmente Colonia ‘apre’ l’anno per il settore dell’arredamento e anche la strada, per alcune novità, al Salone del Mobile di Milano, che sarà dal 9 al 14 aprile 2019. Il nostro giro di perlustrazione ha mirato soprattutto agli stand dei brand dell’eccellenza Made in Italy. Consapevoli che gli stessi hanno una più che consolidata propensione mondiale. Ed ecco quindi la Top Ten di designdiffusion.com:

 

Elegante di Natuzzi Editions

Elegante è uno dei 9 divani presentati a Colonia da Natuzzi Editions , come dice il suo nome è un raffinato imbottito che richiama gli interni delle auto celebri negli Anni Cinquanta. Oltre ai divani, il brand pugliese a vocazione internazionale, ha proposto per la prima volta anche tavoli da pranzo e letti. Una tale offerta di novità conferma la potenza dello stile made in Natuzzi.

Apsara design Ludovica+Roberto Palomba per Giorgetti

Con l’ampliamento della linea di sedute modulari Apsara, design Ludovica+Roberto Palomba, Giorgetti conferma il suo orientamento verso un outdoor da vivere in modo confortevole e raffinato come gli interni. Terrazze, giardini e yacht diventano altrettanti living all’aria aperta, con arredi dai materiali performanti, cui Giorgetti aggiunge esclusività e dettagli sartoriali.

Vitrea, design Gabriele e Giuliano Cappelletti per Riva 1920

Maestro indiscusso della lavorazione del legno, Riva 1920 si è presentato a Imm Colonia 2019 con un pezzo come Vitrea 1 e 2, design Gabriele e Giuliano Cappelletti, all’altezza della fama del brand. Come contenitore multifunzione, con ante apribili a 90°, internamente è attrezzabile secondo le diverse esigenze. Luci a Led a tutta altezza ne fanno un pezzo adatto anche per mostrare oggetti di pregio. Inoltre Riva 1920 ha presentato in Germania il contenitore basso Pandora Glass, degli stessi progettisti, e il simpatico sgabello porta-oggetti Geppo, design Marco Baxadonne,  un elemento ‘scavato’ nel massello di cedro profumato, alla nota maniera dell’azienda.

Bay, design Nipa Doshi & Jonathan Levien per B&B Italia

Il divano da esterni Bay, disegnato da Nipa Doshi & Jonathan Levien, ha una seduta profonda cioè richiama al total relax open air; insieme a una poltroncina e a un pouf  della stessa collezione è tra le novità portate a IMM Colonia da B&B Italia. La linea Bay rivisita, in propilene, gli intrecci tradizionali delle fibre naturali che danno all’outdoor leggerezza e tanto look déja vu quanto contemporaneo.

Naica, design Cairoli & Donzelli per Lema

Lema è tornata a Colonia con il suo inconfondibile lifestyle, puntando soprattutto sui sistemi modulari su misura che sono il core business del brand. In particolare la composizione (in foto) che abbina la libreria sospesa Selecta, in rovere carbone, all’armadio Naica, design Cairoli & Donzelli, con ante complanari nella finitura larice moka, è stata un elemento molto apprezzato nello stand Lema, progettato da Piero Lissoni. Un segno forte dell’identità Lema, tra innovazione, heritage manifatturiero ed espansione sui mercati globali.

Echino, tavolini design Sebastian Herkner per Zanotta

La serie di tavoli bassi Echino, design Sebastian Herkner, esprime in pieno il know how di un brand storico del design come Zanotta, sono infatti composti da gambe in vetro soffiato a tre strati e piano in lamiera di acciaio mm 4 h, in diverse finiture. Insieme alle poltroncine Tusa, design Roberto Dordoni, sono le novità che Zanotta ha svelato sul palcoscenico mondiale di Imm Colonia 2019.

Finn, Twils Lounge

Coraggioso e controcorrente, l’ultimo sofà Finn, design R&D  Twils Lounge, peraltro disponibile naturalmente in versioni cromatiche più sobrie. L’ispirazione di Finn è scandinava e l’idea base è di offrire il massimo comfort nel minimo spazio. È caratterizzato dai grandi e morbidi cuscini di schienale posizionabili per ottenere ognuno il proprio optimum di comodità.  Come sistema modulare, progettato dal dipartimento Research & Development della divisione living di Twils, comprende anche una chaise longue, una dormeuse, un poggiapiedi e una poltrona.

Tense, design Piergiorgio e Michele Cazzaniga, in versione Intarsia 2019, di MDF Italia

MDF Italia ha voluto celebrare, partendo da Colonia, il decennale di due sue icone rivisitate, la Flow Collection, design Jean Marie Massaud, e il tavolo Tense, disegnato nel 2009 da Piergiorgio e Michele Cazzaniga. In particolare in Tense Material Intarsia (dettaglio in foto) i due progettisti, oltre che in legno, pietra e ottone, lo propongono con rivestimento in polvere di marmo, ispirandosi per le linee intarsiate alla teoria di Kandinsky ‘Punto, linea e superficie’.

The Farns, Eoos design per Walter Knoll

Nel centenario del Bauhaus, Walter Knoll ricorda a tutti l’attualità della scuola di Weimar con
arredi essenziali come il mobile basso The Farns, design Eoos, che vuole essere un tributo a Ludwig Mies van der Rohe e la sua mitica Farsworth House, prototipo di tutti gli edifici in vetro. Tra vetri, luci e specchi questo mobile sideboard prende e dà risalto all’ambiente quando è a centro stanza, ma risulta straordinario anche collocato a parete. Del resto, la storia della famiglia Knoll è inestricabilmente legata a quel movimento rivoluzionario per il progetto che fu il Bauhaus.

Poltrona Liam di Selva

Spazio al classico contemporaneo: per il marchio Selva è fondamentale unire a un mood senza tempo che rende accoglienti gli interni, comfort e dettagli moderni. Come nel caso della poltrona Liam, presente nello stand Selva Home a Imm Colonia 2019, dove venivano mostrate in anteprima anche finiture trendy dalla quercia in tonalità grigio-argento a un ‘cemento dorato’, arricchito da texture. Nelle collezioni del marchio spiccano infatti i valori artigianali e gli stili tradizionali, resi fruibili ai giorni nostri, ne è un esempio la predisposizione per i cavi nelle scrivanie. [Text Lucia Bocchi]