Nobili Rubinetterie presenta Luce, rubinetto miscelatore da cucina che 36 led rendono strumento utile e sorprendente lampada

Luce rappresenta un punto d’incontro tra hi-tech e rubinetteria. I ricercatori dell’azienda Nobili Rubinetterie, marchio fondato negli anni ’50 e oggi presente in 87 paesi, hanno sviluppato il miscelatore da cucina con tecnologia a LED come originale e pratico mix tra una lampada e un rubinetto.

Luce monta ben 36 led posizionati sulla bocca di erogazione all’interno di una semisfera in metacrilato, ne risulta una lampada che può essere accesa indipendentemente dall’erogazione dell’acqua grazie ad un pratico interruttore posizionato sulla parte superiore.

L’idea è nata per facilitare le operazioni al lavello in cucina, in ambienti con poca illuminazione. Oltre ad essere girevole fino a 240°, la bocca di erogazione si sfila e si allunga con un tubo flessibile fino a 35 cm. Una nuova idea che potrebbe conquistare anche il mondo della ristorazione e delle cucine industriali in cui bisogna rispettare un elevato standard di pulizia quando si lavorano determinate materia prime.

Realizzati in ottone senza tracce di piombo attraverso impianti di ultima generazione, i prodotti Nobili assicurano la perfetta igiene dell’acqua, oltre che un considerevole risparmio nei consumi, infatti il modello Luce in questo caso, grazie alle cartucce di miscelazione innovative e a un limitatore di portata, un dispositivo che mantiene il flusso d’acqua costante ad un determinato grado, indipendentemente dalla pressione della rete in entrata all’abitazione, permette un risparmio d’acqua fino al 50%. [Text Giuseppe D’Orsi]