Il Salone del Mobile.Milano

Mancano meno di due mesi al Salone del Mobile.Milano 2019, la fiera dell’arredamento più popolare e visitata al mondo. Tuttavia, ormai definirla fiera è molto riduttivo: nel corso del tempo si è trasformata in un evento di lifestyle, che abbraccia la creatività a tutto campo.

salone-mobile-milano-2018.jpg
Panoramica del Salone del Mobile 2018. (foto courtesy Salone del Mobile)

Il Salone del Mobile è al centro del sistema articolato che prende il nome di Milano Design Week, che in genere comincia qualche giorno prima della fiera a Rho-Fieramilano, e comprende anche gli eventi collaterali al Salone, e tutti gli eventi e le mostre del Fuorisalone.

conferenza-stampa-salone-mobile-milano-2019-luti.jpg
Conferenza stampa 2019, Claudio Luti (sinistra) (foto courtesy Salone del Mobile)

Il Salone del Mobile.Milano: i settori merceologici

Quest’anno nei padiglioni di Rho-Fieramilano, dal 9 al 14 aprile, è il turno anche delle biennali Euroluce, dedicato all’illuminazione, Workplace, con l’arredo per ufficio e contract, S.Project, l’area dedicata alle finiture, e il SaloneSatellite, come di consueto, con oltre 500 giovani designer.

Salone-Satellite-salone-mobile-milano-2018.jpg
SaloneSatellite 2018 (foto courtesy Salone del Mobile)

L’edizione 2019 avrà oltre 2.300 espositori, nei padiglioni della fiera. Di questi, 421 sono le aziende che espongono a Euroluce, 550 i giovani che partecipano al SaloneSatellite e i rimanenti tra Salone del Mobile, Workplace e S.Project.

conferenza-stampa-salone-mobile-milano-2019-luti.jpg
Conferenza stampa 2019, Claudio Luti (sinistra) (foto courtesy Salone del Mobile)

Le aziende del segmento Workplace saranno sparse per i vari padiglioni, mescolate alle aziende specializzate in arredamento per la casa. Questo perché oggi tutto è molto più fluido, e anche tra gli arredi non ci sono più divisioni così rigide.

conferenza-stampa-salone-mobile-milano-2019-orsini.jpg
Conferenza stampa 2019, Emanuele Orsini, Presidente Federlegno Arredo (foto courtesy Salone del Mobile)

S. Project, nei padiglioni 22 e 24, ospiterà materiali, finiture e idee per i progetti di architettura d’interni, diventando così un punto di riferimento per architetti e interior designer.

salone-mobile-carl-hansen.jpg
Salone del Mobile.Milano, Carl Hansen & Son. (foto courtesy Salone del Mobile)

Leonardo da Vinci a Milano

Per continuare, nel 2019 il Salone si unisce alle celebrazioni per il cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo Da Vinci. A Milano, Leonardo da Vinci lavorò come artista, architetto, ingegnere e scienziato per oltre vent’anni, lasciando moltissime tracce della sua presenza, visibili ancora oggi.

aqua-leonardo-salone-mobile-milano.jpg
AQUA.La visione di Leonardo, installazione a cura di Marco Balich.

Le celebrazioni di Leonardo prevedono due installazioni. La prima a cura di Marco Balich, architetto di eventi noto per l’Albero della Vita di Expo 2015; l’altra, a cura di Davide Rampello, art director già Presidente della Triennale.

aqua-leonardo-salone-mobile-milano.jpg
AQUA.La visione di Leonardo, installazione a cura di Marco Balich.

AQUA. La visione di Leonardo è visitabile dal 5 al 14 aprile, presso la Conca dell’Incoronata, o Conca delle Gabelle, in fondo a via San Marco, a Brera – parte di un sistema di chiuse che a Milano sono dette “Chiuse di Leonardo”. Qui, un grande specchio d’acqua rifletterà uno skyline di Milano che muta a seconda dell’ora del giorno, e accoglierà il pubblico in una “Stanza delle meraviglie” immersa nell’acqua.

designo-salone-mobile-milano-2019.jpg
De-Signo, mostra a cura di Davide Rampello.

DE-SIGNO, a cura di Davide Rampello, con un progetto di Alessandro Colombo, è un’installazione al padiglione 24 di Rho-Fieramilano, che presenta l’opera e l’ingegno di Leonardo Da Vinci e ricostruisce l’atmosfera e l’operosità della Milano del Rinascimento, il periodo di Leonardo.

teatro-scala-salone-mobile-milano.jpg
Il Teatro alla Scala di Milano

Il Salone e la musica

Se questo ricco programma non è ancora sufficiente, il Salone 2019 ha pensato anche agli amanti della musica. Per la prima volta, quest’anno il Salone si apre con un concerto al Teatro alla Scala, diretto dal maestro Riccardo Chailly.

conferenza-stampa-salone-mobile-milano-2019.jpg
Conferenza stampa 2019 (foto courtesy Salone del Mobile)

E se avete bisogno di info, potete rivolgervi ai chioschi sparsi per la città, presidiati da 100 studenti che forniranno al pubblico indicazioni sulla mobilità in città e sulla fiera.

Ci vediamo a Milano dal 9 al 14 aprile, Salone del Mobile.Milano 2019.

Info: Salonemilano.it