‘No Planet B’: il designer inglese dall’animo rock John Richmond ritorna sulle passerelle e si sceglie la sua battaglia ecologica, grintoso combattente che non ama le troppe regole.

La griffe è in orbita al fondo Blue Skye Investment Group, che ha scelto Arav Fashion come produttore e distributore.  “Non ci sono regole, solo errori interessanti” – dichiara Richmond – “e sono pronto con un piano di rilancio che si faccia sentire, da molto vicino perché trasferirò la sede creativa da Londra a Milano, con l’Italia al centro della nuova espansione.”

Interessato da sempre agli stili più forti, che vestono i mondi della strada e della musica, alle irriverenze intelligenti verso la tradizione e anche il contemporaneo, lo stilista vuole portare in primo piano una moda che fa cultura e carica di attenzione il singolo e anche l’ambiente intorno. Lo stile è internazionale, sia per la donna che per l’uomo legati ad un contesto urbano e creativo, ricco di contaminazioni e in continuo divenire, oltre il concetto ristretto di stagionalità.

Il valore intrinseco è nel prodotto, nel marchio autorevole che lo contraddistingue, nella sua attitudine che lo rende unico. Oggi il brand torna tra i protagonisti delle passerelle con la sua codifica glam rock, sport-tech e streetwear, accanto a pezzi d’alta sartorialità assolutamente attuali. Nuovi accordi e partnership anche per la linea Junior e per gli accessori, comprese borse e calzature, tutto al punto di ripartenza per una nuova espansione e sfida mondiale. [Barbara Tassara]