Gli italiani scelgono i colori della loro casa in base alle emozioni e i gusti cambiano a seconda delle aree geografiche

La casa racconta di noi e lo fa anche attraverso colori ed emozioni. Esiste anche un legame indissolubile tra persona e colore. Questo è quanto emerge dalla ricerca “Gli stili emotivi dell’abitare” di Sigma Coatings. Un’analisi dal carattere multidisciplinare che restituisce uno spaccato interessante e che racconta il  rapporto tra gli Italiani e il colore degli ambienti domestici, estremamente profondo e ricco di sfumature.

Per l’84% degli intervistati infatti, il colore è fondamentale come l’aria che respiriamo, è sinonimo di positività, felicità e relax (20%), di emotività, sentimenti ed emozioni (20%), non è un semplice elemento decorativo, bensì un elemento attivo capace di far stare bene, specialmente all’interno delle mura domestiche (75%).

Un quarto degli intervistati afferma che il colore preferito in casa propria è il bianco, colore che richiama pulizia, luce e tranquillità. Al nord si predilige il giallo, in particolare per gli ambienti di aggregazione, come cucina e soggiorno. Un colore che richiama allegria e calore.

A questo segue il rosso, sinonimo per eccellenza di calore e passione. Scendendo verso il centro, le fresche tonalità di blu e di verde hanno la meglio, entrambi i colori evocano le sensazioni di serenità e tranquillità.

Al sud a dominare è l’azzurro del mare, colore eletto come preferito negli ambienti domestici, soprattutto nei luoghi dedicati al relax, come verande e soggiorni. (Cristina Provenzano)