Un progetto dell’Università di Pavia e CrippaConcept ha premiato le idee più smart

Una ricerca e un workshop per consentire a giovani studenti di ingegneria di progettare nuove mobile home tra sostenibilità e design. Tre sono i progetti selezionati a conclusione della collaborazione che CrippaConcept, leader italiano nel design e nella realizzazione di mobile home e lodge tent per il turismo glamping, e il Dipartimento di Ingegneria Civile-Architettura dell’Università di Pavia, hanno attivato nell’ambito del progetto di ricerca Mobile House Research.

Progetto The Marbles primo classificato

“Abbiamo avviato sei mesi fa una ricerca, in collaborazione con CrippaConcept, per sviluppare il tema del turismo sostenibile – spiega il professor Carlo Berizzi dell’Università di Pavia – l’Italia è una delle mete più ambite dal punto di vista del paesaggio, ma spesso mancano strutture adeguate ad accogliere il turismo in arrivo dal centro e nord Europa. La ricerca intendeva appunto approfondire il rapporto tra insediamenti turistici e paesaggio, per valorizzarlo in termini di sostenibilità”.

Progetto Sunflower secondo classificato

I progetti protagonisti sono il risultato del lavoro degli studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Edile Architettura di Pavia, che hanno individuato nuovi insediamenti turistici sulle rive del Delta del Po, e hanno progettato nuove soluzioni sostenibili per le mobile home. La commissione che ha selezionato i progetti vincitori era formata da Augusto Allegrini (Presidente Ordine Ingegneri di Pavia), Anna Brizzi (Presidente Ordine degli Architetti di Pavia), Simone Mazzucchielli (Head designer, CrippaConcept), Francesco Svelto (Prorettore alla Terza Missione, Università di Pavia) e Francesca Russo (Marketing Manager Design Diffusion World).

Primi classificati: Alberto Ghezzi, Paolo Toto e Hangjun Fu

“Siamo molti soddisfatti di questa collaborazione; i progetti sono tutti molto interessanti – ha affermato l’amministratore delegato di CrippaConcept Sergio Redaelli. In ogni progetto c’è un’idea nuova e originale”.

The marble”, il progetto primo classificato, realizzato da Alberto Ghezzi, Paolo Toto, Hangjun Fu, è una mobile home a misura di famiglia, dove lo spazio è equamente diviso fra “vacanza dei grandi” e “vacanza dei piccoli”. Secondo classificatoSunflower”, realizzato da Camilla Cavalera, Cristian Caroli, Martina Lommano e si sviluppa sul tema dello “Zero Impact Park”. Infine menzione speciale DDN per “Secret Garden” di Xiafei Wang, Run He, Linling Zhang, Yafei Liu che, invece, hanno sviluppato il tema “Health & Sport Park”. Nel loro progetto sono presenti richiami alla tradizione del giardino cinese a corte, che offre un momento di benessere grazie allo spazio privato che si crea nel cluster delle mobile home.

Progetto Secret Garden, menzione d’onore DDW

Gli studenti meritevoli del primo e secondo posto sperimenteranno una vacanza in una mobile home sulla riviera veneta, mentre il gruppo premiato per la menzione d’onore usufruirà di un abbonamento digitale per un anno alle pubblicazioni DDW. [Cristina Provenzano]

Menzione d’onore DDW