‘Sound & Vision’ è la mostra interattiva organizzata dall’Università di Arte e Design di Lausanne | ECAL, in occasione della Milano Design Week 2019

ECAL / Università di Arte e Design di Losanna presenta una collezione insolita di campanelli interattivi sviluppati dagli studenti del primo anno del corso di laurea in Disegno Industriale, sotto la guida congiunta di Stéphane Halmaï-Voisard, direttore del corso di laurea in Disegno Industriale, e Mathieu Rivier, laureato in Media & Interaction Design. ll progetto fa parte della mostra “Sound & Vision”, per la prima volta, in collaborazione con EPFL + ECAL Lab, alla Fiera Internazionale del Salone del Mobile.Milano 2019.

Un’esperienza immersiva, dalle campane tintinnanti alle registrazioni musicali audiovisive, l’esposizione firmata ECAL ‘Ring my Bell‘ è una raccolta insolita di campanelli interattivi.

Suono e oggetti sono due elementi che raramente i designer hanno la possibilità di combinare, tuttavia la maggior parte degli oggetti che usiamo ogni giorno produce un suono, come sedersi su una poltrona, aprire o chiudere lo sportello in cucina, o ancora, girare l’interruttore. Cosa hanno in comune queste azioni? Il movimento.

 

Il movimento è ciò che lega gli oggetti al suono. Con questo concetto in mente gli studenti hanno proposto idee originali che vedono l’uso di un oggetto di uso quotidiano mai silenzioso, il campanello.

L’esibizione è visitabile in via dell’Orso 16, Milano, dall’8 al 14 aprile, in occasione della Milano Design Week 2019, dalle ore 11.00 alle ore 20.00.

Oltre a ‘Ring my Bell’ è visitabile anche ‘Hand of Vision’, sei installazioni interattive che dimostrano come gli oggetti danno nuova vita ai contenuti virtuali.

[Text Giuseppe D’Orsi]