La sedia Vela, un progetto di Gilli Kuchik & Ran Amitai per Magis, è impilabile e leggerissima grazie alle caratteristiche del magnesio

 

sedia-vela-magis-magnesio.jpg
La sedia Vela di Magis, realizzata in magnesio su progetto di Gilli Kuchik & Ran Amitai.

Tra le centinaia di nuovi prodotti presentati al Salone del Mobile 2019, una sedia di Magis suscita interesse per il materiale in cui è costruita: il magnesio. Poco conosciuto nel settore dell’arredamento, molto più popolare nell’automotive, il magnesio ha requisiti di leggerezza e sostenibilità che ne ampliano le potenzialità.

sedia-vela-magis-magnesio.jpg
La sedia Vela di Magis, realizzata in magnesio su progetto di Gilli Kuchik & Ran Amitai.

Il magnesio è molto più leggero dell’acciaio e dell’alluminio, è l’ottavo elemento più abbondante della crosta terrestre, è presente in molti elementi, tra cui l’acqua di mare, e si estrae facilmente. Già dagli inizi del Novecento, si utilizza per parti di motore, cerchioni e altri componenti di auto e moto.

 

stand-magis-salone-mobile-2019-sedia-vela.jpg
Lo stand Magis al Salone del Mobile 2019, con la sedia Vela impilata.

Magis e il magnesio

Eugenio Perazza, fondatore di Magis, ha avuto l’idea di progettare una sedia in magnesio, e l’ha affidata a Gilli Kuchik & Ran Amitai, designer israeliani che hanno messo a punto Vela,  una sedia leggerissima e impilabile all’infinito.

stand-magis-salone-mobile-2019-sedia-vela.jpg
Lo stand Magis al Salone del Mobile 2019, con la sedia Vela.

Le caratteristiche del materiale consentono di usarne poco, ed è bastato fare due aperture nello schienale per renderla idonea anche all’uso per arredo outdoor. La leggerezza permette di impilarla senza fatica, teoricamente all’infinito, e la rende così funzionale sia per l’uso residenziale sia per il contract.

sedia-vela-magis-magnesio.jpg
La sedia Vela di Magis, realizzata in magnesio su progetto di Gilli Kuchik & Ran Amitai.

Lo schienale leggermente curvato rende la postura della sedia confortevole, per l’uso in spazi pubblici come sale d’attesa, bar, ristoranti. La leggerezza e il design intelligente ne fanno la sedia perfetta anche per giardini e terrazzi. [Roberta Mutti]