Troyes, in Francia, a soli 160 km a sud-est di Parigi, è conosciuta per il suo centro storico a forma di tappo di champagne. Qui nel cuore del parco Orient Forest, lo Studio MHNA ha progettato il ristorante Le Belvédère, vera oasi di pace

Superfici vetrate e design contemporaneo per il progetto del ristorante francese Le Belvédère a Troyes, curato dallo studio parigino MHNA che ha saputo sfruttare al meglio il paesaggio attorno e l’ambiente calmo e verde che circonda il locale.

Legno, metallo e vetro per la struttura architettonica progettata dallo studio francese Tanguy che ha collaborato con MHNA, la cui priorità era quella di offrire a ogni cliente una vista esclusiva sulla Orient Forest. Il ristorante, con una capienza di 400 coperti suddivisi tra lo spazio interno e la terrazza che si affaccia sul parco, regala un’atmosfera vacanziera ai suoi ospiti anche grazie ai tocchi di blu degli interior e gli spazi ariosi delle sale con numerosi arredi progettati da MHNA. Nicchie blu che accolgono divanetti e tavoli garantiscono agli ospiti una maggior privacy.

Rovere naturale spazzolato, legno annerito, rame stagionato, lava smaltata e pietra levigata, sono i materiali usati per gli interni in perfetta armonia con l’ambiente. Leitmotiv del locale, la natura e in particolare la presenza di alberi per via di stampe sulle pareti e per la struttura metallica esterna (a forma di tronchi di albero) posizionata davanti alle vetrate. [Text Paola Molteni]