Il performer cinese della fotografia mimetica arriva a Milano

Liu-Bolin
Liu Bolin al Colosseo di Roma

Dalle guglie del Duomo di Milano agli scaffali di un supermercato, passando per il Colosseo. L’artista cinese di fama mondiale Liu Bolin, conosciuto dal grande pubblico per le sue performance mimetiche, arriva al Mudec con la mostra “Liu Bolin, visibile invisibile”.

Liu Bolin al Teatro alla Scala di Milano

Liu Bolin fa sua la poetica del nascondersi, per diventare cosa tra le cose, per affermare che tutti i luoghi, tutti gli oggetti, anche i più piccoli, hanno un’anima che li caratterizza e in cui mimetizzarsi, svanire, identificarsi nel tutto.

In mostra, circa cinquanta opere dell’artista, tra cui un inedito della Pietà Rondanini scattato al Castello Sforzesco di Milano, e la fotografia della Sala di Caravaggio – mai esposta prima – realizzata nel 2019 alla Galleria Borghese di Roma, oltre all’immagine scattata al MUDEC tra i reperti della collezione permanente del museo.

[Text Cristina Provenzano – Photo Boxart Verona]