Qual è il miglior edificio costruito in Italia negli ultimi 3 anni? A breve il Premio Nazionale di Architettura saprà dare una risposta a questa domanda. La prima edizione partirà nel 2020, a Roma

Durante la passata Milano Arch Week, Stefano Boeri, Presidente Triennale Milano, Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI, con Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura, e Lorenza Baroncelli, Direttore artistico Triennale Milano, hanno presentato la proposta per il primo Premio Nazionale di Architettura.

franzoso-architettura-premio-nazionale-italia
Premio speciale all’Opera Prima, Mirko Franzoso Architetto, Casa sociale Caltron, Cles, Trento, Italia, 2015

Il Premio Nazionale di Architettura avrà cadenza annuale e riunirà in un unico progetto la Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana, il premio YAP e altri premi destinati a valorizzare l’architettura italiana. L’obiettivo sarà quello di promuovere la produzione architettonica di progettisti e autori italiani il cui impegno è maggiormente rivolto all’innovazione, alla qualità del progetto e al ruolo sociale dell’architettura.

romegialli-architettura-premio-nazionale
Menzione d’Onore Interni, Gianmatteo Romegialli, La piscina del roccolo, Como, Italia, 2015

Chi saranno i premiati? Il miglior edificio o intervento realizzato negli ultimi 3 anni ed il miglior edificio o intervento realizzato da progettisti under 40 negli ultimi 3 anni.

Medaglia d’Oro all’Opera 2006, Renzo Piano Building Workshop (RPBW), Hight Museum of Art, Village of the Arts, Woodroof Arts Center. Atlanta, Stati Uniti, 2003-2005

Previsti inoltre, un Premio alla carriera e Menzioni speciali, anche in partnership con istituzioni pubbliche o private, legate a temi specifici della progettazione.

Premio T Young Claudio De Albertis, Simone Gobbo, Bivacco F.lli Fanton, Marmarole, Belluno, 2015 – in costruzione

Sono tante le buone ragioni per la creazione di questo premio; ne parla Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI. Innanzitutto, è importante la collaborazione tra Maxxi e Triennale di Milano; la promozione dell’architettura italiana di qualità sul piano nazionale e internazionale, è un altro attore di rilievo; infine, ultima, ma non da ultima, è la volontà di promuovere e sostenere le generazioni di architetti più giovani. I progetti vincitori e finalisti saranno esposti a rotazione un anno al MAXXI, e un anno in Triennale. La prima edizione partirà da Roma nel 2020. [Text: Paola Molteni]

Premio speciale alla Committenza Soprintendenza Archeologica della Puglia e Segreteria Regionale MIBAC per la realizzazione del progetto di Edoardo Tresoldi Dove l’arte ricostruisce il tempo, Manfredonia, Foggia, Italia, 2016
Foto della conferenza di presentazione del Premio Architettura Italiana (foto Gianluca Di Ioia)